iPhone 14: fino a 2TB di archiviazione

Con iPhone 14, Apple introdurrà una fotocamera da 48MP con supporto agli 8K, e dirà addio alla versione “mini.” Vi mostriamo il design in anteprima.

Parliamo di

Come abbiamo avuto modo di spiegare, iPhone 13 si è rivelato un aggiornamento piuttosto lineare e moderatamente entusiasmante, rispetto alla precedente generazione. La vera rivoluzione, nel design e nell’hardware, arriva con iPhone 14 nel 2022. Per allora, il Notch si sarà trasformato in un forellino nero mentre la fotocamera posteriore  raggiungerà i 48 MegaPixel con supporto ai video 8K, anche se dovremo dire addio alla versione “mini.” E questo è niente: dopo l’introduzione del taglio da 1TB, l’anno prossimo arriva quello da 2TB.

Design iPhone 14

Quelli che vedete qui sono i rendering pubblicati da Front Page Tech, e costituiscono lo scoop più verisimile del momento su iPhone 14. Tanto che, a Cupertino, probabilmente qualcuno sta perdendo il sonno. L’orrido quadratone estruso sul retro sparisce, e le fotocamere -benché nettamente migliori- ora risultano a filo col resto della scocca.

Inoltre, come si nota chiaramente, sparisce il notch perché i sensori del Face ID sono integrati sotto al display.

Feature iPhone 14

iPhone 14 senza Notch: avrà fotocamera hole-punch

 

In base ai rumors di queste settimane, sappiamo che iPhone‌ 14 diventerà il “telefono tutto display” che Jonathan Ive sogna da anni. Le feature attese per il momento sono queste:

  • Chip A16 (processo produttivo a 4 nanometri)
  • Fotocamera Hole-punch (piccolo foro come alcuni Samsung) e niente Notch
  • Modem 5G Snapdragon X65 10 Gigabit e nuovo design antenna
  • Sistema di raffreddamento basato su camera di vapore
  • Design Unibody per la lente della fotocamera (design più piatto sul fondo del telefono)
  • Fotocamera Teleobiettivo più performante
  • Fotocamera ultra grandangolare aggiornata su tutti i modelli

Ora però, riguardo la fotocamera posteriore, emergono ulteriori dettagli che vi lasceranno di stucco. Li ha rivelati l’affidabile Ming-Chi Kuo in una recente nota agli analisti.

iPhone 14: Fotocamera 8K

Secondo le fonti dell’analista, nel 2022 il sistema di fotocamere di iPhone farà un salto quantico. Su iPhone 14 Pro e Pro Max arriveranno infatti moduli ottici da ben 48 Megapixel:

“In termini di grandezza dei pixel, iPhone 12, iPhone 13 e il nuovo iPhone del 2022 sono rispettivamente 1.7um, 2um e 1.25um. Riteniamo che il nuovo iPhone della seconda metà del 2022 possa supportare un output diretto di 48MP e un output 12MP contemporaneamente (“Modalità output di fusione a 4 celle”). Con gli scatti a 12MP, la grandezza del pixel CIS dell’iPhone 2022 cresce a circa 2.5um, che è significativamente più ampio di iPhone 12 e iPhone 13, e più ampio degli attuali telefono Android, e prossimo ai livelli di una DSC. Crediamo che la qualità della fotocamera del nuovo iPhone 2022 eleverà la fotografia mobile ad un nuovo livello.”

Un livello professionale, dunque, e molto prossimo ai risultati ottenibili con equipaggiamento professionale. E questo è niente, perché tra le facoltà della nuova fotocamera c’è pure la registrazione video a 8K; una novità di cui beneficeranno soprattutto le applicazioni a Realtà Aumentata e Realtà Mista.

Per assistere all’introduzione di tecnologie completamente nuove, tuttavia, dovremo attendere fino al 2023, col lancio di iPhone 15 e l’arrivo delle attesissime lenti a periscopio, oltreché del Touch ID sotto al display. Ma c’è anche una brutta notizia.

Niente iPhone 14 mini

Le vendite deludenti di iPhone 12 mini e la scarsa domanda degli utenti hanno infatti decretato l’estinzione della versione da 5.4 pollici. Stando alle indiscrezioni, sembra che il taglio mignon resisterà ancora con iPhone 13 mini, ma è l’ultima volta: dal 2022 in poi addio mini.

2TB di Archiviazione

Se il taglio da 1TB di iPhone 13 vi aveva entusiasmato, aspettate di sentire a quanto arriverà iPhone 14: si parla di ben 2TB di spazio.

Il problema sono le prestazioni del telefono e soprattutto della fotocamera. Con l’arrivo dei video ProRes su iPhone Pro e Pro Max nei prossimi mesi, i video 4K 60FPS occuperanno molto più spazio rispetto alla compressione standard; dunque, Apple è stata costretta a integrare più memoria per video-maker e fotografi. E il medesimo fenomeno dovrebbe ripetersi -a maggior ragione- anche con iPhone 14.

Ti potrebbe interessare