Smartphone più venduti 2021: nella Top 5 manca iPhone 12 mini

La top 5 degli smartphone più venduti a gennaio 2021 è popolata di telefoni Apple. All’appello però ne manca uno: iPhone 12 mini.

Parliamo di

Nella classifica Counterpoint Research sugli smartphone più venduti a gennaio 2021, Apple è presente con tutti i suoi prodotti. Contrariamente alle aspettative, però, c’è un modello di iPhone che si è distinto dagli altri in negativo. Parliamo del piccolo s fortunato iPhone 12 mini.

Leggi anche: iPhone 12 mini in estinzione, vendite “molto al di sotto delle aspettative”

Se guardiamo alla classifica dei 10 smartphone più popolari del 2021, sicuramente Apple se l’è cavata benissimo, accaparrandosi le prime 3 posizioni con iPhone 12, iPhone 12 Pro Max e iPhone 12 Pro; l’anomalia viene in seguito: in quarta posizione, infatti, troviamo un telefono dell’anno scorso, vale a dire iPhone 11 e non iPhone 12 mini come sarebbe stato lecito attendersi. Per trovarlo, bisogna scorrere la lista fino all’ottava posizione tra il Samsung Galaxy A21S e Samsung Galaxy A31.

Vendite iPhone 12 2021

Vendite Deludenti per iPhone 12 mini

“Apple ha strappato sei podi nella lista degli smartphone più venduti di gennaio 2021 […]” si legge nel report. “L’iPhone 12 guida la lista, seguito da iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. Questi tre modelli hanno contribuito al 71% delle vendite totale di Apple nel mese. C’è stata una richiesta elevatissima per il 5G all’interno della base utenza iOS che, grazie anche alle promozioni dei carrier, ha portato a vendite robuste per le serie iPhone 12. Il fatto che Apple abbia lanciato la serie iPhone più tardi del solito, ha prodotto anche uno slittamento della domanda fino a gennaio.”

Male invece iPhone 12 mini che “offre specifiche simili a quelle di iPhone 12 ma ad un prezzo inferiore, che ha fallito nell’attrarre acquirenti a causa di un display più piccolo e di una batteria di capacità inferiore.” Il mini da 5.4″ in effetti ha lo stesso chip fotocamera, processore e design del modello da 6.1″ ma evidentemente non è più giudicato adeguato per le moderne esigenze dalla maggior parte degli utenti.

Tant’è che, in seguito a vendite molto meno briose del previsto, Apple ha virato la produzione sui modelli più grandi, le cui consegne erano in sofferenza per via della pandemia e dell’ondata di freddo anomalo che ha colpito il Texas.

Nonostante una domanda risicatissima, tuttavia, Apple scommette ancora sul formato mignon; tant’è che quest’anno si prevede il lancio di un iPhone 13 mini assieme al solito trittico da 6.1″, 6.1″ e 6.7″.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare