iOS 15.5: Apple apre ai pagamenti alternativi su App Store

Apple ha inviato agli sviluppatori la prima beta di iOS 15.5. Ecco tutte le novità incluse, da Apple Pay Cash a Classical.

Parliamo di

Aggiornamento del 7 aprile 2022

A distanza di tre settimane dal lancio di iOS 15.4 e iPadOS 15.4, Apple ha inviato agli sviluppatori la prima Beta di iOS 15.5 e iPadOS 15.5. Da Apple Pay Cash a Apple Classical, ecco tutte le novità incluse. E ci sono pure i pagamenti alternativi su App Store.

Pagamenti Fuori App Store

Le pressioni della UE e dell’Antitrust di mezzo mondo, e i 50 milioni di multa comminati dall’Antitrust dei Paesi Bassi, hanno finalmente convinto Apple a acconsentire all’apertura verso sistemi di pagamento alternativi ad App Store.

All’interno delle pieghe del codice della Beta, infatti, sono stati scovati i riferimenti al “pieno supporto” per il cosiddetto “External Link Account Entitlement.” Si tratta della funzionalità, consentita solo alle “app Reader” di reindirizzare gli utenti al di fuori dell’App Store verso il proprio sito Web per l’iscrizione e il pagamento dei servizi.

Le Reader App sono quelle relative a giornali, riviste, libri, audio, musica e video, come Netflix, Amazon Prime Video, Spotify, Disney+ e così via.

Apple Classical

Sappiamo che Apple sta lavorando ad un nuovo canale di musica classica su Apple Music che sarà incluso nell’abbonamento; il riferimento era stato trovato nell’app Musica per Android e costituisce il prosieguo naturale dell’acquisizione di Primephonic lo scorso agosto.

Sarà distribuita si un’app separata da Musica, ma godrà di tutte le feature che ci si aspetterebbe da Apple, inclusi audio Lossless and Audio Spaziale.

Apple Pay Cash

I micropagamenti sbarcano sul Wallet di iPhone. Due nuovi pulsanti “Richiedi” e “Invia” permetteranno di inviare e ricevere pagamenti direttamente da iPhone, come fosse un POS.

Controllo Universale

Tecnicamente, la feature di Controllo Universale introdotta con iPadOS 15.5 e macOS Monterey 12.4 non sarà compatibile con le macchine ferme a macOS 12.3 e iPadOS 15.4; per poter utilizzare questa funzionalità, insomma, gli utenti dovranno aggiornare prima tutti i propri compute e dispositivi.

iTunes Pass

“iTunes Pass” è il servizio di Apple per ricaricare credito iTunes direttamente negli Apple Store; nel Wallet verrà ribattezzato “Apple Balance” o “Saldo Apple.”

“Il tuo saldo Apple può essere utilizzato per comprare prodotti, accessori, app, giochi e molto altro, in negozio o online con Apple Pay” recita il codice.

SportsKit

Apple continua a lavorare al supporto a SportsKit, in tempo per il lancio della trasmissione tv Friday Night Baseball. Una novità che riguarda comunque il pubblico americano.

iOS 15.5 dovrebbe debuttare nelle prossime settimane, dopo un adeguato periodo di test.

Ti potrebbe interessare