Le parole del VP di Apple Music su Audio Spaziale e Loseless

Oliver Schusser, vice presidente di Apple Music e Beats, nel corso di una intervista ha parlato di Audio Spaziale e altro.

L’Audio Spaziale è una delle feature di punta di alcuni modelli di AirPods e auricolari a marchio Beats. Dell’argomento ne ha parlato recentemente Oliver Schusser, Apple VP di Apple Music e Beats. Di seguito alcuni estratti della sua intervista con Billboard.

Apple Music ha aggiunto al suo elenco di caratteristiche il supporto all’Audio Spaziale e Loseless a giugno del 2021. Da allora, il catalogo della piattaforma di streaming continua ad aggiornarsi con brani riproducibili in tali formati.

La compressione audio Loseless

Secondo Schusser, le limitazioni dovute alla connettività Bluetooth sono, in parte, d’ostacolo.

Ogni canzone del nostro catalogo è in Loseless, ma il problema è che questo formato non viene riprodotto su nessuna cuffia al mondo tramite Bluetooth o un’altra connessione wireless. E questo è di gran lunga il modo più diffuso per ascoltare musica al giorno d’oggi.

Gli abbonati ad Apple Music possono ascoltare brani con compressione Loseless tramite gli altoparlanti built-in di iPhone, iPad, Mac e HomePod. Nonostante gli sforzi, dichiara il dirigente, questo formato rientra ancora nella categoria delle “feature di nicchia”, una miglioria che la maggior parte degli utenti non riesce a cogliere.

Ma cos’è la compressione audio Loseless? Stando a quanto si legge sulla pagina di supporto raggiungibile a questo indirizzo, “la maggior parte delle tecniche di compressione audio perdono una parte dei dati contenuti nel file sorgente originale. La compressione lossless è una forma di compressione che preserva tutti i dati originali“.

L’Audio Spaziale

Parlando invece di Audio Spaziale, che fornisce un’esperienza immersiva (con rilevamento dinamico della posizione della testa), Schusser rivela che oggi oltre il 50% degli abbonati Apple Music ascolta musica in questo formato.

Attualmente più della metà dei nostri abbonati ad Apple Music in tutto il mondo ascolta in Audio Spaziale, e questa percentuale sta crescendo molto, molto velocemente. Vorremmo che i numeri fossero più alti, ma stanno decisamente superando le nostre aspettative.

L’importanza della qualità:

Apple si sta concentrando sul mixaggio di qualità – un passo in avanti rispetto ai primi giorni di Dolby Atmos Music, quando alcuni mix non erano all’altezza della qualità delle registrazioni originali.

L’Audio Spaziale è compatibile unicamente con AirPods Pro, AirPods Max, AirPods di terza generazione e Beats Fit Pro.

Ti potrebbe interessare