iMac 30″ M1X: tutto pronto per il lancio

L’iMac ARM da 30″ è in arrivo con un processore più performante. Lo confermano voci molto attendibili, e al lancio oramai manca pochissimo.

Il lancio di un iMac ARM con display più ampio procede senza intoppi. Lo rivela Bloomberg, confermando anche l’introduzione di un chip molto più potente che batterà nel cuore delle nuove macchine. Ecco tutte le ultime indiscrezioni.

“L’aumento delle dimensioni dello schermo da parte di Apple nei modelli più piccoli da 21.5 a 24 pollici sembra indicare che anche al taglio da 27″ potrebbe accadere qualcosa di simile. Non credo, tuttavia, che Apple lancerà i modelli più ampi con lo stesso chip M1 di quelli più piccoli.”

Insomma, aspettatevi più pollici sul display (30?), un processore più performante, ma un design largamente ispirato ai nuovi iMac M1, dunque con scocca colorata.

Purtroppo, i rumors finiscono qui. Bloomberg infatti non ci dice quale processore verrà adottato, e alcuni dei commentatori più fantasiosi si spingono a tirar fuori addirittura presunti chip “M2X” che però -a nostro giudizio- non vedremo almeno fino a settembre dell’anno prossimo.

Non ci dicono neppure quando dovrebbe avvenire il lancio dei nuovi iMac più grandi, ma se dovessimo azzardare, diremmo a inizio 2022 cioè dopo il debutto dei MacBook Pro 14″ e 16″ M1X a settembre.

Chip M1X

Non sappiamo molto dei processori di fascia alta di Cupertino, ma in base alle poche indiscrezioni disponibili, so vocifera di chip che includono da 10 a 32 core di elaborazione dati, contro gli 8-10 dell’M1. Ciò significa triplicare quasi le prestazioni delle macchine attuali lanciate ad agosto 2020, che già fanno la loro porca figura nei benchmark.

Insomma, se tanto ci dà tanto, le aspettative sono alle stelle e probabilmente verranno ripagate.

Ti potrebbe interessare