iPhone 12 Pro: Face ID 2, nuovi colori e più RAM

Tutto procede secondo i piani. Ecco le ultime novità su iPhone 12 Pro e iPhone SE2 rivelate dagli analisti di Barclays.


Aggiornamento del 23 gennaio 2020

Lo scorso novembre vi raccontavamo di una nota agli investitori pubblicata da Blayne Curtis, analista per Barclays, secondo cui sul fronte iPhone tutto procedeva a gonfie vele in catena di montaggio. Ora non siamo soltanto in grado di confermare la cosa, ma abbiamo pure qualche dettaglio in più riguardo i nuovi iPhone che verranno. Parliamo di Face ID 2, più RAM e scansioni 3D, oltreché di nuovi colori.

Blu Marino


Stando ad alcune attendibili indiscrezioni, sembra che Apple abbia intenzione di mandare in pensione il Verde Notte di iPhone 11 Pro e di rimpiazzarlo col Navy Blue (Blu Marino) in occasione del lancio di iPhone 12 Pro.

Parliamo grossomodo della tonalità che vedete nel rendering qui in alto.

Face ID & Fotocamere


Gli iPhone 12 erediteranno un sensore Face ID di nuova generazione più veloce e capace di funzionare con un angolo superiore rispetto a quelli attuali. E una tecnologia molto simile, basata sul Time of Flight sarà installata pure sulla fotocamera posteriore a tre lenti di iPhone 12 Pro: consentirà di effettuare scansioni 3D dell'ambiente circostante.

iPhone 12 & iPhone 12 Pro


Per quanto concerne iPhone 12 e iPhone 12 Max, possiamo confermare che avranno entrambi 6GB di RAM, cioè 2GB in più rispetto al quantitativo attualmente installato di serie su iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max; ciò significa che sarà possibile tenere aperto un numero maggiore di app, senza doverle ricaricare ogni volta da capo.

Inoltre, è confermata anche la presenza del modulo fotocamera posteriore 3D e il supporto a mmWave che dovrebbe garantire prestazioni 5G migliorate. Ma parliamo sempre dei modelli Pro.

La versione base di iPhone 12 infatti dovrebbe restate ancorata ai vecchi 4GB di RAM, pari dunque ad iPhone 11. E sebbene tecnicamente sul fronte della connettività mobile, anche iPhone 12 supporterà il 5G, dall'altra non è chiaro se includerà anche il supporto a mmWave, a sub-6GHz o a entrambe.

Aggiornamento: Una nuova nota di per USB -perfettamente allineata con quanto rivelato in precedenza da altri analisti- rivela la scaletta prevista dei nuovi iPhone a settembre.


  • iPhone 6.7": Fotocamera posteriore a tripla lente con funzionalità 3D e 6GB di RAM

  • iPhone 6.1": Fotocamera posteriore a tripla lente con funzionalità 3D e 6GB di RAM

  • iPhone 6.1": Fotocamera posteriore a doppia lente e 4GB di RAM

  • iPhone 5.4": Fotocamera posteriore a doppia lente e 4GB di RAM

iPhone SE2


Infine, la chicca finale per chi attendeva news sul piccolo della scuderia. Sembra infatti che pure per iPhone SE 2 sia tutto nella norma; la produzione del telefono low-cost di Cupertino inizierà il mese prossimo a febbraio 2020, con consegna entro la primavera. Includerà un design mutuato da iPhone 8, un display da 4.7 pollici e il pulsante Home con Touch ID, processore A13 e 3GB di RAM.

  • shares
  • Mail