WWDC 2021: iOS 15, macOS 12, watchOS 8, nuovi MacBook Pro

Al WWDC 2021 Apple presenterà le nuove versioni del software: iOS 15, macOS 12, watchOS 8, e forse anche i nuovi MacBook Pro.

In occasione della 32esima conferenza degli sviluppatori, Apple presenterà al mondo le ultime versioni dei suoi software: iOS 15, macOS 12, watchOS 8 e tvOS 15; tuttavia si vocifera anche di nuovo hardware e di un misterioso Evento Speciale a margine. Ecco tutto quello che ci aspetta stasera al WWDC 2021.

Tra le novità che Apple ha in programma con certezza stasera, segnaliamo:

    • iOS 15: Con Notifiche personalizzate in base all’attività (guida, veglia, riposo notturno, etc.), nuove feature di iMessage per renderlo più concorrenziale rispetto a WhatsApp, irrobustimento della privacy, tracciamento dieta, interfaccia più classica ed elegante, nuova schermata Home per iPad, Widget interattivi e mobili, aggiornamenti di accessibilità, e anche importanti migliorie per Safari, Salute, Mappe. Spieghiamo tutto nel dettaglio in questo post.
    • macOS 12: Sappiamo pochissimo di questo update, se non che costituirà un aggiornamento minore. Non conosciamo neppure il nome della nuova versione, né se -dopo Mavericks, Yosemite, El Capitan, Sierra, High Sierra, Mojave, Catalina e Big Sur- si continuerà con la toponomastica californiana. Tra i nomi papabili (e registrati preventivamente) ci sono Mammoth, Monterey, e Skyline.
    • watchOS 8: La prossima versione di watchOS erediterà sicuramente parte delle feature di iOS 15, espandendole al polso e declinandole in salsa orologio, ma più di questo non è dato sapere. Quest’anno i rumors sono avidi di dettagli.
    • tvOS 15: La nuova versione del software dedicato Apple TV si concentrerà soprattutto sull’usabilità e l’interfaccia. Nulla di davvero rivoluzionario all’orizzonte.
    • homeOS: Tempo addietro, in uno dei suoi annunci di lavoro (poi frettolosamente rimosso), Apple aveva fatto menzione a un misterioso “homeOS” che potrebbe essere la nuova versione del software di HomePod mini. Il riferimento potrebbe essere al fatto che quest’ultimo utilizza una versione speciale di tvOS, che ora diventa un fork ufficiale. O forse, si è trattato solo una svista, va’ a sapere.

A questo dovete aggiungere l’Evento Speciale dedicato a all’Audio 360º di Apple Music, che si terrà esattamente due ore dopo il WWDC 2021.

MacBook Pro M2?

Chip M2 MacBook Pro

Sul fronte della possibilità/speranza, invece, c’è l’ipotesi che Apple possa lanciare nuovi modelli di portatili professionali. Il che è difficile ma non inaudito nella storia di Cupertino. In particolare si parla di nuovi MacBook Pro con processore M1X o M2 caratterizzato da MagSafe e Slot micro-SD, ma niente Touch Bar.

““Prediciamo che i due nuovi MacBook Pro di Apple della seconda metà del 2021 avranno significative modifiche in termini di specifiche e design,” scrivono gli analisti. “Alcuni dei cambiamenti pratici per gli utenti riguarderanno l’equipaggiamento con un lettore SD e una porta HDMI.” Queste le feature attese delle nuove macchine:

    • Display: Da 14 e 16 pollici, con “pannelli più luminosi e ad alto contrasto.”
    • Design: Niente curve morbide. Il design si fa più squadrato come iPhone 12.
    • MagSafe: Ripristino del vecchio connettore magnetico di ricarica.
    • TouchBar: Praticamente certo l’addio anche alla barra touch OLED.
    • Chip M1X o M2: L’unico processore disponibile per questo tipo di macchine sarà Apple, ovviamente con più core d’elaborazione e grafica migliorata rispetto all’M1. Niente opzione Intel.
    • Connettività: Pare che includeranno più porte di connessione, e questo significa che non sarà necessario acquistare dongle, concentratori e hub aggiuntivi. Bloomberg parla esplicitamente di due porte USB-C per lato, più la MagSafe.

Per saperne di più, leggi: MacBook Pro M2, analisti: “lancio al WWDC 2021”

Seguire la Diretta Live del WWDC 2021

Seguire la Diretta Live del WWDC 2021

Come sempre, noi di Melablog ci saremo con la consueta diretta Live del WWDC 2021. Appuntamento alle 19.00 ora italiana su Melablog.it. Restate sintonizzati.

Ti potrebbe interessare