iOS 14.3 disponibile, ecco le novità più interessanti

Apple ha finalmente rilasciato la versione definitiva di iOS 14.3 e iPadOS 14.3. Tra le novità, Siri ora fa i versi degli animali.

Parliamo di

Apple ha finalmente rilasciato la versione definitiva di iOS 14.3 e iPadOS 14.3. Tra le tante novità, Siri ora fa i versi degli animali e arriva il supporto a AirPods Max; ecco tutto quello che c’è da sapere.

Qui di seguito trovate l’elenco completo e spiegato delle feature più interessanti di iOS 14.3:

  • Apple Fitness+Apple Fitness+: È il servizio di abbonamento digitale di Apple ad una serie di corsi di fitness tenuti da insegnanti professionisti e che fa parte del pacchetto AppleOne; nel nostro paese tuttavia non è ancora disponibile.
  • AirPods MaxAirPods Max: Introdotto per la prima volta il supporto a AirPods Max, le cuffie di alto profilo (e alto prezzo) di Apple, con soppressione del rumore ambientale, audio spaziale e modalità trasparenza. Qui trovate tutte le caratteristiche di questo prodotto, e qui invece 3 curiosità su AirPods Max.
  • App Store: Arrivano le attese Etichette sulla Privacy delle app che tanto hanno fatto infuriare Facebook.
  • Supporto ProRaw: Arriva il supporto al formato fotografico ProRAW su iPhone 12 e iPhone 12 Pro Max. Si tratta di uno speciale formato che permette di scattare foto in formato RAW ma con tutti i fronzoli e le tecnologie di processamento delle immagini di Apple. Si abilita in Impostazioni → Fotocamera abilitando la voce Apple ProRAW. Occhio perché ogni foto scattata così pesa circa 25MB.
  • Nuove Opzioni Video: Sempre in Impostazioni → Fotocamera c’è una nuova opzione che permette di registrare a 25 frame/secondo e di ribaltare l’anteprima della fotocamera frontale su iPhone‌‌ 6s, ‌‌iPhone‌‌ 6s Plus, iPhone SE, ‌‌iPhone‌‌ 7, ‌‌iPhone‌‌ 7 Plus, ‌‌iPhone‌‌ 8, ‌‌iPhone‌‌ 8 Plus e ‌‌iPhone‌‌ X. Sui dispositivi più nuovi la feature era già presente.
  • Salute: L’app Salute ora integra anche una nuova sezione dedicata alla gravidanza; mentre nell’app Attività di iPhone ora ha fatto capolino una nuova sezione dedicata al Cardio Fitness.
  • Motore di Ricerca: Oltre ai soliti noti, Google Yahoo, Bing e DuckDuckGo, c’è un nuovo motore di ricerca tra cui scegliere in Impostazioni → Safari. Arriva Ecosia, un motore che converte parte dei guadagni in alberi piantati.
  • App TV: Aggiunta una nuova sezione dedicata a Apple TV+ che permette di ricercare con maggiore agio i contenuti desiderati.
  • App Clips: Ora sono supportati i cosiddetti App Clip, cioè mini-applicazioni o funzionalità-base di app che si attivano senza installare l’app principale, semplicemente puntando un codice QR con la fotocamera.
  • Comandi SiriComandi Siri: Quando si apre un’app con icone modificate dalla Home Screen, non si passa più attraverso l’app Comandi. Di fatto diventa tutto molto più rapido.
  • App Dov’è: L’app Dov’è introduce le funzionalità base che serviranno a supportare AirTag e gli altri portachiavi smart Bluetooth della concorrenza. Segno che non manca molto.
  • BugFix: Come di consueto ci sono anche tantissime correzioni di bug, soprattutto per quanto concerne messaggi di gruppo, MMS, errori di visualizzazione dei video nell’app Foto e problemi con l’apertura di cartelle.
  • Versi Animali: Siri ora supporta fa i versi degli animali. Basta chiedere qualcosa tipo “che verso fa il leone?” per sentirla ruggire. Tuttavia, poiché questa funzionalità dipende anche da un update lato server, potrebbe non funzionare da subito sui vostri dispositivi.

La Lunga Attesa

Era da settimane che aspettavamo questo lancio, e finalmente è arrivato. La beta che avevamo adocchiato il mese scorso ci aveva infatti rivelato il lancio di AirPods Max (che al tempo avevamo momentaneamente ribattezzato AirPods Studio), il supporto ai tracker di terze parti e al ProRAW. Tutte predizioni che si sono puntualmente avverate.

Leggi tutto quello che c’è da sapere su iOS 14

AirPods Max: Sconti su Amazon

Combinazioni Colore AirPods Max

Visto che le AirPods Max sono state lanciate da poco, è inevitabile che anche online il prezzo di vendita resti identico a quello di listino di 629€, almeno per ora. Ma è possibile però che, nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, il prezzo di alcuni modelli (di solito quelli meno gettonati) cali in base all’algoritmo di Amazon. Dunque, il consiglio che vi diamo è di monitorare l’andamento e approfittare del calo senza esitazione, quando e se si presenterà.

Ti potrebbe interessare