Quale sarà il futuro del Mac mini?

Da molto non se ne parlava. Da mesi vive all’ombra di notizie sugli attesissimi iPhone e Leopard. Nessuno più se ne cura: che fine ha fatto il Mac mini? E, soprattutto, quale sarà il suo futuro? E’ giusto domandarselo. Secondo alcune fonti di MacBidouille, Apple non sembrerebbe interessata alla possibilità di un upgrade con processori

Da molto non se ne parlava. Da mesi vive all’ombra di notizie sugli attesissimi iPhone e Leopard. Nessuno più se ne cura: che fine ha fatto il Mac mini? E, soprattutto, quale sarà il suo futuro? E’ giusto domandarselo.
Secondo alcune fonti di MacBidouille, Apple non sembrerebbe interessata alla possibilità di un upgrade con processori Core 2 Duo del piccoletto, ma sembra abbia optato per un più probabile disinteresse. La principale ragione di tutto ciò potrebbe essere vista nella diretta competizione, in termini di quote di mercato, che si aprirebbe con il nuovo dispositivo Apple Tv, indebolendo le attività promozionali relative a quest’ultimo. Un’altra idea interpretativa della scelta di Apple, potrebbe essere ricercata nell’importanza che la gamma dei notebook gioca a Cupertino: le vendite di MacBook in continua ascesa rappresentano ottimi risultati, in termini finanziari e di diffusione dei prodotti brandizzati mela.

Personalmente ritengo che un aggiornamento del Mac mini avverrà nel giro di poco tempo, magari prima della presentazione di una nuova gamma di prodotti. Sono, nel contempo, timoroso sul suo futuro e sulle risorse che verranno impiegate per lo sviluppo: verosimilmente Apple continuerà a puntare sulla gamma di notebook da lei prodotta, curandone sempre più aspetto e design, offrendo macchine professionali equipaggiate con potenti processori e tecnologie in grado di offrire una sempre maggiore autonomia del notebook.

Chi vivrà…

Ti potrebbe interessare