QR code per la pagina originale

Auricolari Apple Unibody in arrivo?

Un nuovo brevetto manda in pensione il policarbonato anche per gli auricolari Apple: grazie ad una ingegnosa tecnica, sembreranno possedere un guscio Unibody anche se in realtà sono costituiti di parti diverse.

,


La guerra al policarbonato (foriero di tanti, troppi problemi) di Cupertino sta per spostarsi su un altro fronte, ovvero quello degli auricolari con la mela. Presto, infatti, potrebbero essere racchiusi da un robusto guscio Unibody in alluminio saldato cogli ultrasuoni.

In realtà il brevetto alla base della novità si intitola “Ultrasonically Welded Structures and Methods for Making the Same” ed allude alla possibilità di unire tra loro componenti diverse in modo tale da restituire un look esteticamente appagante ed omogeneo. Gli auricolari così assemblati, dunque, avrebbero l’aspetto di “una struttura Unibody senza soluzione di continuità” anche se costituiti da due o più elementi diversi fusi tra loro.

A saldatura avvenuta, la scocca esterna può essere posi tagliata, lavorata, lucidata e pulita; il risultato finale sarà di un corpo apparentemente unico privo di saldature visibili. Non si tratta quindi di un vero Unibody, ma di un’ottima imitazione, per dir così. Inoltre, spariscono da questo approccio tutti i collanti e gli adesivi: i punti di contatto tra le componenti verrebbero semplicemente fusi assieme, e il gioco è fatto.

La novità arriva dopo una gran quantità di brevetti sul tema, come ad esempio quello dedicato ad un eventuale iPhone Unibody che potrebbe arrivare già entro l’autunno di quest’anno. Il policarbonato, insomma, ha i giorni contati.

Video:iPhone 11, impossibile disattivare il GPS