Apple lancia la campagna MacBook Bottom Case Replacement Program


Con un avviso ad hoc pubblicato sulle pagine di supporto del suo sito, Apple ha riconosciuto che in determinate circostanze il fondo di gomma dei nuovi MacBook tende a staccarsi dal case metallico per via del collante usato in fase di produzione. La riparazione, tuttavia, è totalmente a carico di Cupertino.

Il nuovo programma di riparazione gratuita fuori garanzia -chiamato semplicemente "MacBook Bottom Case Replacement Program"- si applica a tutti i modelli di MacBook commercializzati da ottobre 2009 fino ad aprile 2011 e consente la sostituzione della cover in modo autonomo oppure attraverso un Apple Store o un Apple Authorized Service Provider:

Puoi scegliere queste tre opzioni per ottenere la sostituzione del bottom case del tuo MacBook. In ogni caso, ti verrà richiesto di esibire il serial number del tuo MacBook per verificare che rientri nel programma.
Servizio Assistito


  • Visita un Apple Retail Store - prendi un appuntamento con un Genius

  • Visita un Apple Authorized Service Provider - trovane uno qui

Self service

  • Ordina un kit di sostituzione del case online

  • Riceverai un kit che include un nuovo case, le viti, un cacciavite per Phillips, le istruzini su come rimuovere il case attuale e installare quello nuovo



L'inedito fai-da-te è disponibile per chiunque sia incappato nel problema e se la senta di mettere mano da sé al computer: in ogni caso, si tratta di una sostituzione molto semplice e praticamente alla portata di tutti. Il kit di sostituzione può essere ordinato seguendo questo collegamento. Chi avesse già sborsato qualcosa per la riparazione, invece, potrà contattare Apple e ottenere un rimborso delle spese sostenute.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: