QR code per la pagina originale

macOS Big Sur 11.1: supporto AirPods Max e Etichette Privacy

Apple ha lanciato macOS Big Sur 11.1 che introduce il supporto a AirPods Max e le Etichette Privacy su App Store. Ecco di cosa si tratta.

,

Oltre a iOS 14.3, in queste ore Apple ha rilasciato anche macOS Big Sur 11.1 che corregge i tanti bug-fix che affliggono il sistema operativo dei Mac, e introduce il supporto a AirPods Max e Etichette Privacy su App Store.

Sebbene durante il periodo di Beta testing non si erano viste nuove feature, in realtà qualcosina di interessante è arrivata lo stesso. Cosette come la compatibilità con AirPods Max, le cuffie di alto profilo di Apple con soppressione del rumore ambientale, audio spaziale e modalità trasparenza (qui trovate tutte le caratteristiche di questo prodotto, e qui invece 3 curiosità su AirPods Max), il nuovo tab Apple TV+ nell’app Apple TV e altre cosette non meno interessanti.

Qui di seguito trovate il changelog al completo, che sono in pratica lo specchio su Mac delle novità su iPhone e iPad:

macOS Big Sur 11.1 introduce il supporto per AirPods Max, miglioramenti alle app TV, widget Apple News e informazioni sulla privacy su App Store. Questa versione include anche correzioni di bug per il tuo Mac.

AirPods Max

  • Supporto per AirPods Max, nuove cuffie over-ear
  • Audio ad alta fedeltà per un suono ricco
  • L’equalizzazione adattiva adatta il suono in tempo reale all’adattamento personale dei cuscinetti auricolari
  • Cancellazione attiva del rumore per bloccare il rumore ambientale
  • Modalità Trasparenza per ascoltare l’ambiente che ti circonda
  • Audio spaziale con rilevamento dinamico della testa per un’esperienza di ascolto simile a un teatro

Apple TV

  • Una nuovissima scheda Apple TV+ rende facile scoprire e guardare programmi e film Apple Original
  • Ricerca avanzata in modo da poter navigare per categoria come il genere e vedere le ricerche recenti e i
  • suggerimenti durante la digitazione
  • Risultati di ricerca principali mostrati con le corrispondenze più pertinenti tra film, programmi TV, cast, canali e sport

Apple News

  • I widget di Apple News sono ora disponibili nel Centro notifiche

App Store

  • Nuova sezione informativa sulla privacy nelle pagine dell’App Store che include un riepilogo segnalato dallo sviluppatore delle pratiche sulla privacy dell’app
  • La dashboard di gioco all’interno dei giochi Arcade consiglia di giocare con nuovi giochi Arcade

App per iPhone e iPad su Mac con M1

  • Le nuove opzioni della finestra per le app per iPhone e iPad ti consentono di passare dall’orientamento orizzontale a quello verticale o di espandere una finestra per riempire l’intero schermo

Foto

  • Le foto di Apple ProRAW possono essere modificate nell’app Foto

Safari

  • Opzione del motore di ricerca Ecosia in Safari

Qualità dell’aria

  • Disponibile in Mappe e Siri per le località della Cina continentale
  • Siri fornisce raccomandazioni sanitarie per Stati Uniti, Regno Unito, Germania, India e Messico a determinati livelli di qualità dell’aria

Questa versione risolve anche i seguenti problemi:

  • QuickTime Player potrebbe chiudersi quando si apre un film con una traccia del codice di tempo dopo l’aggiornamento da macOS Catalina

  • Lo stato della connessione Bluetooth non veniva visualizzato nel Centro di controllo

  • Affidabilità dello sblocco automatico del Mac con l’Apple Watch

  • La velocità di scorrimento del trackpad potrebbe essere maggiore del previsto sui modelli di MacBook Pro

  • Il display LG UltraFine 5K potrebbe essere visualizzato in modo errato con una risoluzione 4K su Mac con M1

macOS Big Sur

macOS Big Sur: Data e ora di rilascio in Italia

macOS Big Sur è l’ultimo importante aggiornamento del sistema operativo Apple dedicato ai Mac che ha portato in dote una nuova interfaccia più raffinata e soprattutto la compatibilità coi Mac con processore M1, i primi computer con la mela a scaricare Intel per abbracciare ARM.

Tra i vantaggi di questa scelta c’è la maggiore scalabilità, la migliore efficienza energetica e la possibilità di creare finalmente un ecosistema coerente e omogeneo tra Mac, iPhone e iPad. Affinché tutto funzioni, però, c’è bisogno che gli sviluppatori creino versioni ottimizzate per ARM del proprio software: qui spieghiamo come scoprire se un’app è universale e nativamente compatibile anche coi Mac ARM.