Account Apple dimenticato? Imposta un Account di Recupero

Se avete dimenticato o smarrito le credenziali iCloud, ora c’è un modo in più di recuperarle: basta impostare un account di recupero.

Parliamo di

L’account iCloud è il forziere che protegge tutti i nostri dati digitali sui dispositivi Apple, in formato crittografato. Quando ne dimentichiamo la password (o il codice del dispositivo), il servizio di recupero dati iCloud può darvi una mano a ottenerne nuovamente l’accesso; ma è importante agire prima, designando un contatto di recupero. Ecco come.

A partire da iOS 15, ci sono 3 modi standard di riguadagnare l’accesso a un account dimenticato, perso o bloccato. In generale, il metodo d’elezione consiste nell’effettuare il recupero da un altro dispositivo considerato sicuro e su cui è già stato eseguito l’accesso. Dunque, se avete anche un Mac o un iPad configurati col medesimo account iCloud, avrete sempre la certezza di risolvere.

3 Modi per Recuperare l’Account

I metodi di recupero dell’account Apple sono 3:

  • Servizio di recupero dati di iCloud
  • Contatto di Recupero
  • Chiave di recupero

Password, foto, messaggi, musica, acquisti, documenti Pages e tutto il resto: su iCloud c’è la nostra intera vita digitale. Per questo è davvero importante non dimenticare mai il proprio Apple ID; e in caso di problemi, sarebbe sempre buona norma aver impostato per tempo una chiave o un contatto di recupero.

La prima è una sorta di super password che permette di recuperare l’accesso completo all’account Apple, in caso di difficoltà a ricordare le credenziali; tuttavia, è importante sottolineare che, in caso di smarrimento della chiave di recupero e nell’impossibilità di accedere da altri dispositivi sicuri, Apple non sarà in grado di ripristinare l’accesso all’account: in altre parole, se create la chiave di recupero e la dimenticate, il vostro ID Apple andrà perduto per sempre.

Il Recupero dati di iCloud invece è un servizio automatizzato che può aiutare a visualizzare su iCloud.com alcuni dati tra cui foto, note, promemoria e backup dei dispositivi, senza prima richiedere l’accesso da dispositivi Apple considerati sicuri. Tuttavia, questo livello di protezione prevede che Apple abbia costantemente accesso ai vostri dati per poterli recuperare; restano come al solito escluse informazioni sensibili e di salute, password e portachiavi. In altre parole, è tutt’altro che ottimale.

L’opzione migliore è senza dubbio la designazione di un Contatto di Recupero; la fregatura è che l’operazione va fatta prima di perdere l’accesso al proprio account iCloud. Pertanto, il consiglio è di effettuarla ora -mentre leggete queste parole- e di non rimandare oltre; tanto più che richiede letteralmente 10 secondi.

Quando si specifica uno o più account di recupero, si sta sostanzialmente chiedendo a una persona di fiducia di aiutarci a reimpostare la password e recuperare l’accesso al nostro account iCloud, se dovessimo dimenticarne la password. E intendiamoci: la feature non consente a terzi di accedere ai vostri dati: semplicemente, le persone di fiducia costituirebbero un’opzione in più (oltre al vecchio numero di telefono e agli altri dispositivi considerati sicuri) per ricevere un codice che poi servirà per l’accesso vero e proprio all’account. Tutto qua.

Impostare un Account di Recupero

Un contatto di recupero è una persona di fiducia come un familiare, un amico o la dolce metà che può ricevere un codice di ripristino della password dell’account al posto nostro, quando noi abbiamo difficoltà. Se dimenticate o perdete la password di iCloud, potrete chiedere aiuto al contatto di recupero per recuperare l’accesso al vostro Apple ID.

Per impostare un contatto di recupero, dopo aver aggiornato ad iOS 15, è sufficiente fare così:

  1. Aprite Impostazioni
  2. Toccate [Nome Cognome] in alto per entrare nelle impostazioni iCloud
  3. Scegliete quindi Password e sicurezza → Recupero account
  4. Toccate Aggiungi contatto di recupero e seguite le istruzioni su schermo. La persona designata dovrà avere almeno 14 anni e possedere utilizzare un dispositivo Apple.

Se avete già impostato In Famiglia, il sistema vi proporrà automaticamente alcuni familiari; ma non è un vincolo: potete aggiungere chiunque, purché abbia almeno un dispositivo aggiornato ad iOS 15, iPadOS 15 o macOS 12 Monterey.

Importante: Affinché la procedura vada in porto, è fondamentale che tutti i dispositivi legati dal medesimo account iCloud siano aggiornati all’ultima versione di iOS. In caso contrario, dovrete rimuoverli dalla lista dei dispositivi che trovate in fondo a Impostazioni → [Nome Cognome].

Utilizzare il Contatto di Recupero

Se in futuro doveste dimenticare la password di iCloud o per qualche motivo non riusciste ad accedere al vostro Apple ID, avrete un’opzione in più: quella di far ricevere un codice di 6 cifre al contatto di recupero. Volendo, e come detto, è possibile indicare più contatti di recupero ma è importante sottolineare che questa funzionalità non c’entra nulla con l‘Eredità Digitale. Quest’ultima è infatti la feature di iOS 15 che permette di indicare un “contatto erede” che può accedere al nostro account in caso di morte.

Ti potrebbe interessare