Accettare o Rifiutare chiamate con la voce su iPhone

Con iOS 14.5 è possibile accettare o rifiutare una chiamata con la voce, senza dire “Hey Siri.” Ecco come si fa.

A partire da iOS 14.5 è possibile accettare o rifiutare una telefonata con la voce, in modo diretto e molto naturale, senza dover pronunciare prima “Hey Siri”. Ecco come si fa.

Leggi anche: iOS 14.5 disponibile: ecco tutte le novità

L’ultimo update di iOS fa sì che Siri annunci le telefonate in entrata, quando si indossano AirPods o cuffie Beats compatibili; ciò consente di rispondere direttamente, e senza dover usare le mani. Una manna dal cielo quando si sta cucinando, o facendo sport: e il bello è che questa feature funziona anche con le chiamate FaceTime su iPad, e con alcune app VoIP di terze parti come WhatsApp.

Requisiti Minimi

Per poter utilizzare la funzionalità di risposta diretta, avrete bisogno di un iPhone aggiornato ad iOS 14.5 o un iPad aggiornato a iPadOS 14.5. Inoltre, è necessario che al momento della chiamata stiate indossando uno di questi auricolari/cuffie:

Impostare Accettazione/Rifiuto Chiamata

Leggi nome chiamante iPhone

Per impostare l’accettazione o il rifiuto diretto della chiamata, senza dover prima dire “Hey Siri”, è sufficiente seguire queste indicazioni (che variano lievemente a seconda del dispositivo usato):

Su iPhone:

  1. Aprite l’app Impostazioni.
  2. Toccate Siri e ricerca.
  3. Toccate Leggi nome chiamante.
  4. Scegliete una delle opzioni tra Sempre, quando si usano gli Auricolari o si è in Auto, o solo auricolari.

Su iPad:

  1. Aprite l’app Impostazioni.
  2. Toccate FaceTime
  3. Toccate Leggi nome chiamante.
  4. Scegliete una delle opzioni tra Sempre, quando si usano gli Auricolari o si è in Auto, o solo auricolari.

Per accettare la chiamata basta dire qualcosa come “accetta chiamata” e per rifiutarla, “rifiuta chiamata.”

Infine, non dimenticate che, tra le novità di iOS 14.5, ce n’è un’altra che permette di chiedere aiuto con la voce; in caso di emergenza, si può dire “Siri, chiama i soccorsi” per far partire immediatamente una chiamata automatica alla polizia.

 

Ti potrebbe interessare