Aprire un URL in Chrome per iOS con una scorciatoia

Con un piccolo script è possibile fare in modo che un URL in Safari venga aperto in Chrome con solo tocco. Ecco come fare.


Aggiornamento del 21 febbraio 2020
Aggiornamento: Pare che, a partire da un futuro aggiornamento di iOS, Apple consentirà agli utenti di scegliere il browser e l'app di Mail predefiniti. Lo rivelano fonti molto attendibili, e dunque l'indiscrezione è ritenuta credibile; fino ad allora, tuttavia, potete usare questo escamotage per aprire automaticamente un link direttamente in Chrome.

Nonostante le iniziali critiche, Chrome per iOS piace a molti, al punto di aver soppiantato in qualche caso Safari nella navigazione quotidiana. Purtroppo iOS non permette di impostare il browser predefinito, ma questo piccolo script potrebbe fare al caso vostro: consente infatti di aprire una pagina Web di Safari su Chrome con un solo tocco.

Allo stato attuale, a meno di non usare qualche trucco da jailbreaker (tipo BrowserChooser, su Cydia) non si può chiedere ad iOS di aprire un URL con un browser diverso da quello Apple, il che ci costringe a virtuosismi da pianista tra tocchi, copia incolla e selezioni. La buona notizia, se non altro, è che un escamotage può snellire parecchio la procedura, e renderla per lo meno un po' più pratica. Ecco le istruzioni da seguire.

Basta aprire una qualunque pagina su Safari mobile, per esempio "melablog.it", e impostarla tra i propri Segnalibri; per ragioni di praticità, vi converrà collocarla direttamente nella Barra dei Preferiti. Dopo averla creato il segnalibro, toccate i Preferiti e poi selezionate "Modifica", quindi sostituite l'URL originale (https://www.melablog.it) con questa stringa:

javascript:location.href="googlechrome"+location.href.substring(4);

Già che ci siete, rinominate il segnalibro da "Melablog" a "Apri in Chrome" o qualcosa del genere e infine. D'ora in avanti, basterà fare tap su "Apri in Chrome" perché iOS chiuda la pagina Web aperta in Safari e la riapra automaticamente in Chrome. Semplice, poco impegnativo e rapido in attesa di una soluzione ufficiale da mamma Apple.