QR code per la pagina originale

watchOS 7: uno sguardo da vicino a Monitoraggio Sonno e Lava le Mani

Tra le tante novità, watchOS 7 regalerà soprattutto due feature molto attese: "Monitoraggio Sonno", per sapere come si dorme la notte e "Lava le Mani" per ricordarci di mantenere un'accurata igiene.

,

Introdotto la scorsa settimana al WWDC 2020, watchOS 7 è la prossima versione del sistema operativo per gli utenti Apple Watch. E tra le feature più interessanti su cui vorremmo soffermarci oggi c’è Monitoraggio Sonno e Lava le Mani.

Apple Watch, ecco come espelle l’acqua (in Slow Motion)

Monitoraggio Sonno

Lo Sleep Tracker integrato permette di sapere quanto si è dormito, e consocere le abitudini relative al riposo notturno grazie al grafico apposito nell’app Salute. Purtroppo è molto meno sofisticato di quanto avremmo sperato: a differenza di altri gingilli molto più economici (tipo, banalmente, l’ottimo Xiaomi MI Smart Band 4 da 29€), non mostra metriche approfondite come Sonno Leggero e Sonno Profondo, ma in compenso mette a disposizione feature molto peculiari come:

  • Modalità Sonno: L’orologio attiva la funzione Non disturbare e oscura automaticamente lo schermo durante la notte.
  • Wind Down: Consente di creare una routine personalizzata, per esempio impostando una scena specifica nell’app Casa, ascoltando una musica rilassante o usando un’app di meditazione.
  • Promemoria Ricarica: “Apple Watch offre una sveglia aptica silenziosa o dei suoni gentili, mentre la schermata del risveglio mostra il livello della batteria.” E se prima di andare a dormire la batteria dovesse avere una carica inferiore del 30%, Apple Watch ricorderà all’utente di ricaricarla subito.

Lava le Mani

Per proteggersi dal Covid-19 e da altre malattie, è fondamentale lavarsi frequentemente le mani per almeno 20 secondi. Grazie ai sensori di movimento integrati, al microfono e all’apprendimento macchina, Apple Watch è in grado di rilevare in automatico i movimenti e i suoni tipici dell’acqua saponata che scorre tra le dita.

Durante l’operazione, viene attivato automaticamente un timer di 20 secondi e, se l’utente termina in anticipo, lo invita a continuare. Apple Watch può anche ricordare all’utente di lavarsi le mani quando rientra a casa.

Sull’app Salute in iPhone verrà mostrata la frequenza e la durata di ogni lavaggio delle mani, oltreché alcune informazioni utili.

La versione definitiva di watchOS 7 sarà compatibile solo con Apple Watch Series 3 e successivi: qui trovate la scaletta dei modelli compatibili ed eventuali limitazioni sul software.

Video:Disattivare Pubblicità Politiche su Facebook