Apple Watch Series 6, migliorano prestazioni e resistenza all'acqua

Le grandi manovre per Apple Watch Series 6 sono ufficialmente iniziate. Apple ha infatti diramato gli ordini di inizio produzione.

Le specifiche della prossima generazione di Apple Watch sono state definite e finalizzate, e la produzione di massa è stata affidata a Foxconn e Compal Electronics. Apple Watch Series 6 garantirà maggiori prestazioni e una migliore resistenza all'acqua.

Aggiornamento del 12 novembre 2019: In una nota agli investitori, Ming-Chi Kuo ha confermato che la prossima versione dell'orologio con la mela porterà in dote maggiore potere computazionale senza inficiare la durata della batteria, un sistema più efficiente di trasmissione dei dati WiFi e cellulare, e una più robusta resistenza all'acqua (cosa che, immaginiamo, dovrebbe poter consentire attività più movimentate come le moto d'acqua o le immersioni).

Tutte funzionalità che arriveranno grazie all'uso dei polimeri a cristalli liquidi nelle schede a circuito flessibile, contro la poliimmide utilizzata fino al Series 5.

Apple dà inizio alla produzione di massa


Secondo le fonti di DigiTimes, Apple avrebbe dato inizio alla produzione di massa di Apple Watch Series 6 in queste settimane:

Compal, Foxconn portano a casa gli ordini per l'Apple Watch di prossima generazione:
Compal Electronics e Foxconn Technology Group (Hon Hai Precision Industry) hanno ottenuto gli ordini per le serie 2020 di Apple Watch, laddove la cinese Luxshare ICT si occuperà quasi certamente dei modelli di vecchia generazione, stando alle fonti dell'industria.

Una notizia che certamente cambia le carte in tavola e dissipa un po' del nervosismo che ruotava attorno alla questione. È notizia di pochi giorni fa, infatti, che Quanta Computer avesse gettato la spugna e rinunciato alle commesse su Apple Watch a partire dal 2020, sulla base della scarsa profittabilità economica.

Forse la decisione è stata maturata in virtù dell'estrema complessità hardware dei futuri orologi con la mela; i rumors anticipano l'arrivo di un dispositivo più sottile e leggero, dotato di schermo microLED, funzionalità di tracking del sonno e soprattutto monitoraggio non invasivo dei valori di glucosio nel sangue.

  • shares
  • Mail