MacBook Pro 2018: 3 cose da sapere sulla nuova Tastiera Apple

La tastiera integrata nei MacBook Pro 2018 è diversa da quelle precedenti: è di terza generazione, è un'esclusiva dei nuovi Mac e porta in dote qualche novità. Ma non quelle che sperereste.

tastiera-apple-macbookpro2018.jpg

La tastiera dei nuovi MacBook Pro 2018 è una versione rivista e corretta di quella presente sui precedenti modelli; si basa sempre sul meccanismo a farfalla, ma dire di Cupertino, regala una "digitazione più silenziosa." Il che è fantastico, ma ci domandiamo: risolve il vero problema di questa tecnologia, che è la tendenza a incollarsi dei tasti?

Se ricordate, proprio per questa ragione, nei giorni scorsi Apple è stata costretta a lanciare un programma di riparazione gratuito della tastiera di MacBook e MacBook Pro; chiunque sperimenti "tasti appiccicosi" e/o funzionanti in modo intermittente ha diritto ad una riparazione a costo zero. Ma le parti di ricambio sono di seconda o terza generazione? Ecco le 3 cose da sapere su questa benedetta tastiera:


  • Ingegnerizzazione: Una volta smontata, la tastiera di ultima generazione dei MacBook Pro 2018 rivela un sottile strato di silicone tra il meccanismo a farfalla e il copri-tasto; ciò, a fronte di una digitazione più silenziosa, dovrebbe impedire ai corpuscoli di sporco e polvere di infilarsi sotto i tasti e causare il fastidioso difetto dell'"appiccicume." Ma solo il tempo ce lo confermerà.

  • Esclusività: Se speravate che Apple sostituisse la problematica tastiera di seconda generazione dei MacBook e MacBook Pro con una di terza, rimarrete delusi. L'ultima generazione è un'esclusiva dei portatili 2018.

  • Una Buona Notizia: Pare -e sottolineiamo pare- che la tastiera sostitutiva di seconda generazione sia comunque stata rivista e corretta lievemente, per mitigare il suo difetto principale. Dopotutto, che senso avrebbe la sostituzione di un componente difettoso con un altro altrettanto difettoso?

Purtroppo, per avere un quadro più completo dovremo attendere ancora qualche mese, e soprattutto qualche migliaio di utenti che faccia da cavia. Aggiorneremo il post non appena ci saranno ulteriori novità. Qui di seguito, invece, trovate un video che mette a confronto il rumore prodotto da una tastiera di seconda generazione con una di terza: onestamente, la differenza c'è e si sente, ma non ci sembra chissà che grande rivoluzione. Voi che ne dite?

  • shares
  • Mail