iPhone 15 Pro sarà il primo smartphone di Apple senza porta di ricarica?

Dopo la SIM fisica potrebbe toccare alla porta di ricarica: iPhone 15 Pro ne sarà privo?
Dopo la SIM fisica potrebbe toccare alla porta di ricarica: iPhone 15 Pro ne sarà privo?

L’evento Far Out si è dimostrato solido per la maggior parte della sua durata, con la presentazione di nuovi prodotti per più categorie (come suggerito dai rumor dei giorni precedenti). Al grande protagonista, ovvero iPhone 14 Pro, sono stati riservati i minuti finali, per chiudere – come è giusto che sia – nel miglior modo possibile. Dando un’occhiata alle novità dello smartphone ci viene da pensare però anche al futuro: con iPhone 15 Pro diremo addio anche ad altro?

Perché parlo di “addio”? Beh, con il top di gamma del 2022 – e resterà tale fino a settembre del prossimo anno – Apple ha ben pensato di dare il via ad un’altra rivoluzione. Un tempo è toccato al jack da 3,5mm per le cuffie, oggi invece al carrello per la SIM. Sì perché iPhone 14 Pro ne è privo e supporta solo le eSIM, ovvero le “schede” in formato digital. È una novità che riguarda attualmente solo il mercato statunitense, ma non ci sono dubbi sul fatto che in futuro sarà adottata anche da altri paesi e soprattutto da altre aziende.

iPhone 15 Pro: e se… ?

Il colosso di Cupertino non tornerà di certo sui suoi passi (nonostante qualcuno abbia già fatto notare come l’utilizzo obbligato delle eSIM possa creare disagi) e diamo quindi per scontato che anche iPhone 15 Pro non avrà la fessura sul lato. E se il device arrivasse addirittura privo della porta di ricarica? Se ne è parlato molto in passato e tra brevetti e nuovi caricabatterie wireless, tutto sembra puntare proprio in questa direzione.

iPhone senza porta per la ricarica

Non sarebbe una follia, del resto Apple ha già da qualche anno fatto debuttare la tecnologia proprietaria chiamata MagSafe, utile per agganciare magneticamente tanto accessori di uso quotidiano (portafogli, portacarte) quanto caricabatterie a induzione, come questo di Belkin.

Nel futuro di Apple c’è anche l’adozione della USB-C (che manderà in pensione la porta Lightning), ma a Tim Cook e soci sappiamo quanto piaccia innovare – anche forzando un po’ la mano – e quindi l’idea di un iPhone 15 Pro senza nemmeno la porta di ricarica non è assolutamente da scartare.

Una scelta del genere creerebbe un po’ di malcontento senza dubbio, ma per cambiare le cose bisogna anche osare e rischiare. Cose di cui Apple non ha paura.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti