AppleTV+: via le opzioni di acquisto e affitto su alcune Smart TV

L'app AppleTV+ su alcune Smart TV non permette più di acquistare/affittare film e serie tv. Ecco perché, e come risolvere.
L'app AppleTV+ su alcune Smart TV non permette più di acquistare/affittare film e serie tv. Ecco perché, e come risolvere.

Forse è accaduto anche a te. Su Alcune Smart TV, l’app AppleTV+ non include più opzioni di acquisto/affitto dei film e delle serie tv. Ecco perché accade, e come puoi risolvere.

Fino a poco tempo fa, AppleTV+ permetteva di scaricare, acquistare e visualizzare film e serie anche su Android TV e Google TV, senza possedere un iPhone, iPad e Mac. L’esperienza utente era molto fluida, e paragonabile a quella su dell’ecosistema Apple.

L’ultimo update dell’applicazione su molti modelli di Smart TV e set-top box basati su sistema operativo di Mountain View, tuttavia, inibisce questa possibilità. I pulsanti “Acquista” o “Noleggia” sono stati sostituiti da un misterioso “Come Guardare” che spiega come “acquistare, noleggiare o abbonarsi” ai contenuti “nell’app Apple TV su iPhone, iPad e altri dispositivi di streaming.”

Cosa Cambia?

Il problema si può riassumere in questi pochi punti fondamentali:

  • Apple ha rimosso la possibilità di acquistare/noleggiare film, serie e documentari dall’app AppleTV+ su alcune Smart TV e set-top box.
  • La novità riguarda esclusivamente i modelli di Smart TV e set-top box che funzionano con Android TV e Google TV, tipo i Sony Bravia. Altre marche e modelli (per esempio LG), sono stati risparmiati.
  • Gli acquisti e gli abbonamenti in essere restano attivi anche dopo l’aggiornamento dell’app.
  • Non aggiornare l’app può consentire di usufruire dei servizi ancora per qualche tempo.

Perché Accade?

Non è chiaro il motivo di questo dietrofront, ma è facile ipotizzare che dipenda dalla volontà di Apple di evitare di versare il 30% di commissioni a Google per le vendite fatte su Android TV e Google TV. Un beffardo plot twist, dopo che lo stesso problema l’hanno sollevato gli sviluppatori su iOS.

Solo che, a parti inverse, quando gli sviluppatori hanno iniziato a rifiutare di versare il balzello del 30% su App Store, Apple non la prese tanto bene.

Come Risolvere?

L’unica soluzione, in attesa di un accordo di ripartizione dei proventi, è di effettuare gli acquisti su altri dispositivi che permettono l’acquisto e il noleggio dei contenuti. Una volta effettuato l’acquisto su iPhone, per dire, il film sarà accessibile anche dalla tv in salotto, purché collegata col medesimo ID Apple.

 

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti