Progettare applicazioni per iPhone senza saper scrivere una riga di codice


Robert Scoble, onnipresente scopritore e commentatore americano di novità del web e dell'hi-tech, ha intervistato Luke Kilpatrick (altro geek, con più doti da sviluppatore che da comunicatore, però) su un tema molto interessante, date le proporzioni che stanno raggiungendo giorno dopo giorno le storie di successo di applicazioni per iPhone su App Store.

Luke, oltre a sviluppare per iPhone, gestisce anche Fire On The Bay (l'attivissimo user group di Adobe Fireworks dell'area di San Francisco). In questo video, tratto dall'intervista che ha avuto con Scoble, ci spiega come sfruttare proprio Fireworks per cominciare a progettare delle applicazioni iPhone senza saper lavorare col codice.

Anche se si tratta solo di simulazioni, non è affatto male come metodo per rendersi conto delle potenzialità dietro a una buona idea, e per mostrarle a degli eventuali sviluppatori professionisti. Ascoltiamolo e guardiamolo insieme.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: