Il firmware 2.2.1 di iPhone rompe l'unlock

La nuova versione 2.2.1 del firmware di iPhone non ha portato con sé grossi cambiamenti, se non bug fix e alcuni miglioramenti generici, indicati nel mesaggio di update. Ma c’è sempre qualcosa di non scritto (e di “atteso” da un aggiornamento).

Così si scopre che i ragazzi del Dev Team consigliano a tutti i possessori di un iphone “sbloccato” di non effettuare l’aggiornamento del firmware, non prima che il Pwnage Tool e yellowsn0w vengano aggiornati, per lo meno.

Gli utenti degli altri paesi in cui iPhone viene venduto con il SimLock, infatti, possono proseguire con l'upgrade solo con un custom firmware (che quindi non aggiornerà il baseband, la parte di firmware dedicata alla telefonica e alla connettività), pena l'impossibilità di usare SIM di gestori non legati ad Apple.

In Italia, per fortuna, la parte telefonica è nativamente libera, ma resta il problema del jailbreak e del software non ufficiale. Ancora non è noto se anche questa parte venga colpita dall'aggiornamento, ma se il passato insegna qualcosa, è un'ipotesi verosimile.

Per cui, non resta che attendere pazientemente che il Dev Team realizzi la nuova versione del proprio software. E i ragazzi sono già al lavoro.

[via ZDnet]

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: