iPhone, 1/3 degli utenti possiede ancora schermi da 4 pollici

iphone4pollici.jpg

Un terzo dell'utenza iPhone possiede ancora -per scelta o per budget- un dispositivo con display da 4 pollici. E questo spiega perché ha molto senso lanciare un iPhone 5se.

Stando ai dati pubblicati da Mixpanel, il 32,22% degli utenti iPhone possiede ancora un display da 4", a prescindere dal modello in uso. Dal 2007 a oggi, la mela ha lanciato 3 tagli diversi del proprio telefono: 5,5 pollici come su iPhone 6 Plus e 4,7" come su iPhone 6, sulla spinta dei terminali Android; e prima di questi, c'erano solo schermi da 4 pollici come iPhone 5s.

Se pensavate però che, coi nuovi tagli, i vecchi 4" fossero morti e sepolti, vi sbagliate di grosso. Durante la presentazione degli ultimi risultati fiscali, Tim Cook ha affermato che il 60% degli utenti con vecchie versioni di iPhone deve ancora passare a iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s o iPhone 6s Plus. E la ragione è semplice: un po' è per ragioni di cassa, ma molto dipende dal fatto che per un'ampia fetta di clienti questa classe di smartphone rappresenta il miglior compromesso tra grandezza dello schermo, portabilità e uso ad una mano.

Ciò ha prodotto una stortura nella curva di acquisto: molti utenti sono impossibilitati ad aggiornare i propri telefoni per la semplice ragione che Apple ha puntato tutto sui display più estesi. E chi desidera un iPhone più compatto deve accontentarsi dei fondi di magazzino con iPhone 5s; un telefono che ha due anni di vita, e che è privo di Apple Pay, 3D Touch e Live Photos.

Ecco perché un iPhone 5se con un prezzo attorno ai 600€ è indispensabile nel listino di Apple: le serve per convincere almeno il 20% dei vecchi clienti a comprare un nuovo gingillo.

  • shares
  • Mail