iPhone 4 ed iPod touch di quarta generazione a confronto

Il sito ceco Letemsvetemapplem.eu ha eseguito alcuni test alla buona mettendo a confronto iPhone 4 e iPod touch di quarta generazione per quanto concerne qualità dello schermo e delle fotocamera, e un altro test di più ampio respiro per registrare i tempi di boot. I risultati sono variamente interpretabili ma decisamente interessanti.

Se da una parte il nuovo iPod touch è stato definito da qualcuno come un iPhone 4 che non telefona, è vero altresì che nonostante l'impiego di tecnologie simili, tra i due gingilli ci siano delle differenze piuttosto evidenti in termini di prestazioni e qualità. A giudicare dal filmato qui sopra, ad esempio, va da sé che la presenza della tecnologia IPS nell'iPhone 4 produce un contrasto e una nitidezza nettamente maggiori, garantendo al contempo un angolo visivo molto più ampio rispetto all'equivalente su iPod touch.

Per quanto concerne i tempi di accensione e avvio dei dispositivi, invece, iPad vince su tutti, probabilmente perché è l'unico senza iOS 4. Segue a breve distanza l'iPod touch poiché, senza la parte telefonica e di connettività da dover caricare, ha un OS semplicemente più snello rispetto ad iPhone 4 ed iPhone 3GS. E se il primo tra questi impiega appena un paio secondi in più per avviarsi, per l'altro i tempi sono notevolmente più dilatati: la differenza, in questo caso, la fa l'architettura più lenta.


Infine, ecco un assaggio delle potenzialità della fotocamera in iPhone 4 e nel nuovo iPod touch. Da una parte iPhone 4 vince per la qualità dei colori, la luminosità più omogenea e la quantità dei dettagli catturati, tuttavia l'impressione generale è di un filmato un po' mosso, fastidiosamente tremolante; il touch, d'altro canto, dal basso dei suoi 0,7 Megapixel (che pagano il pegno di un'immagine più scura) soffre però parecchio meno di questo inconveniente. Ai consumatori l'ultima parola.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: