macOS Big Sur 11.2.2, migliore compatibilità con Dock e Hub USB

Alcuni Mac possono essere danneggiati dai Dock e Hub non conformi alle specifiche Apple:; macOS Big Sur 11.2.2 risolve il problema.

Parliamo di

Non tutti gli Hub e i Dock USB sono uguali. Alcuni modelli, soprattutto quelli di marchi meno noti (ma non è detto), hanno la potenzialità di danneggiare irrimediabilmente i Mac. Fortunatamente, la soluzione è arrivata con macOS Big Sur 11.2.2.

Leggi anche: iMac M1, design più sottile e 5 nuovi colori

Il Problema

Alcuni alimentatori, dock e hub USB non risultano perfettamente conformi alle specifiche di Cupertino, e questo può portare a delle fluttuazioni di tensione che possono guastare i circuiti di gestione energetica di alcuni modelli di Mac. In base alle segnalazioni, sembra che la cosa riguardi soprattutto i MacBook Pro e MacBook Air M1 ma a giudicare dalle note di rilascio il fenomeno potrebbe essere esteso pure agli Intel:

macOS Big Sur 11.2.2 11.2.2 — Riavvio necessario

macOS Big Sur 11.2.2 previene il danneggiamento di MacBook Pro (2019 o modelli successivi) e MacBook Air (2020 o modelli successivi) quando vengono collegati ad alcuni hub e dock USB‑C di terze parti dotati di alimentazione non conformi.

Per informazioni più dettagliate sull’aggiornamento, vai su: https://support.apple.com/HT211896

Quel che succede è questo. Dopo la connessione ad uno di questi hub (nei forum menzionano un “ZMuipng” e “Dodocol” ma pure un meno sconosciuto “HP travelhub”), il Mac si spegne all’improvviso e non risponde più ai comandi; “niente luci, LED, ventole, niente di niente” si legge su Reddit. “È come se fosse spento.”  In realtà è morto, e va spedito in assistenza per una sostituzione, o una costosa riparazione.

La Soluzione di Apple

A distanza di due settimane dal precedente update, Apple ha dunque rilasciato d’urgenza un nuovo aggiornamento per macOS Big Sur‌, riconoscibile dal numero 11.2.1, che prende di petto la questione e  la risolve definitivamente. Si spera senza strascichi come è avvenuto invece la volta scorsa

Basta aprire Preferenze di Sistema → Aggiornamento Software e fare clic su Aggiorna ora. L’update è molto pesante, oltre 2 GB, e richiede il riavvio del computer.

Leggi anche: Mac M1, “pixel rosa” sui display esterni

Ti potrebbe interessare