macOS 11.2.1: C’è un (altro) bug nell’update

È disponibile un piccolo update per macOS Big Sur, versione 11.2.1 che risolve il grave bug del “Sudo.” Ma introduceva un altro bug.

Parliamo di

Aggiornamento del 16 febbraio 2021

Nuovi Bug [Agg.]

macOS 11.2.1: attenzione alla versione scaricata

Non ci si crede. In teoria macOS 11.2.1 doveva risolvere la gravissima falla del “Sudo” ma in realtà introduceva un ulteriore bug. In pratica, l’installer difettava della routine di verifica dello spazio libero su disco; e poiché richiede la bellezza di 35GB per poter essere installato correttamente, molti Mac col disco pieno sono finiti in panne.

In questi casi, infatti, il processo di aggiornamento si interrompe a metà e “vi ritroverete col disco pieno al 100% e l’installer bloccato in un eterno loop nel tentativo di terminare l’aggiornamento.” In più, pare di capire che se avete FileVault 2 attivo, perderete l’accesso a tutti i dati.

In ogni caso, nelle scorse Apple ha rilasciato una versione aggiornata dell’update riconoscibile dal numero di build 20D75 che risolve anche quest’altro bug; e quando la verifica dello spazio disponibile non va a buon fine, si ferma prima di iniziare col messaggio: “Non c’è abbastanza spazio libero sul volume selezionato per aggiornare macOS” e l’indicazione di quanti Gigabyte mancano.

Dunque, ricapitolando, i casi sono tre:

  1. Se avete già installato la vecchia versione dell’update, non dovete fare altro. Evidentemente avevate spazio a sufficienza.
  2. Se siete entrati nel loop dell’aggiornamento infinito, chiamate Apple oppure seguite le indicazioni contenute su questo post di MrMacintosh (in inglese).
  3. Se ancora non avevate tentato l’installazione, buon per voi. La versione che trovate ora sui server Apple è corretta e non creerà problemi.

Risolto il Bug del “Sudo”

Tutte le versioni di macOS Big Sur soffrivano di un gravissima vulnerabilità che poetva consentire ad un malintenzionato di guadagnarsi l’accesso totale al Mac. Per fortuna, Apple ha rilasciato un update che risolve tutto: macOS 11.2.1.

Come abbiamo spiegato nei giorni scorsi, “sudo” è un comando molto potente presente in tutti i sistemi Unix che permette di elevare al massimo i privilegi durante l’esecuzione di un comando; solitamente c’è una password a impedire che chiunque possa sfruttarlo per scopi illeciti, ma una vulnerabilità in macOS Big Sur rende possibile qualunque tipo di accesso e modifica al sistema. Per fortuna, comunque, Apple ha risolto tutto in tempi record, e soprattutto prima che si registrassero violazioni della sicurezza.

La soluzione per sbarazzarsi della falla CVE-2021-3156 è semplicissima. Basta aggiornare a macOS 11.2.1 disponibile da ieri notte; tra l’altro, la patch risolve anche un altro bug che poteva portare ostacolare la ricarica dei alcuni modelli di Mac. Qui di seguito il Change-log completo:

macOS Big Sur 11.2.1 risolve un problema che poteva impedire la ricarica della batteria in alcuni modelli di MacBook Pro del 2016 e 2017.

Alcune funzionalità potrebbero non essere disponibili in tutte le zone o su tutti i dispositivi Apple.
Per informazioni più dettagliate sull’aggiornamento, vai su: https://support.apple.com/kb/HT211896
Per informazioni dettagliate sul contenuto di sicurezza dell’aggiornamento, vai su: https://support.apple.com/kb/HT201222

Contestualmente, Apple ha rilasciato anche due Aggiornamenti Supplementari, macOS Catalina 10.15.7 e macOS Mojave 10.14.6, che risolvono la falla del Sudo sui due vecchi sistemi operativi. L’aggiornamento è consigliato al più presto per tutti.

Maggiore Sicurezza

Bug Sudo macOS Big Sur

Ovviamente, questo non significa che ora si possa tornare a scaricare app non sicure da siti loschi ,come se non ci fosse un domani; ma di sicuro la cosa rappresenta una buona notizia che farà dormire più tranquilli molti di noi. La volta scorsa avevamo consigliato di stare attenti a ciò che installate fino ad un update, ma sapete che c’è? A prescindere dalla vulnerabilità, resta comunque un ottimo consiglio da perseguire anche ora.

Ti potrebbe interessare