MacBook Pro 14″ & 16″: non tutte le SD sono compatibili

I nuovi MacBook Pro fanno gli schizzinosi, e alcune SD non funzionano a dovere nello slot SD. Ecco come risolvere.

Il lettore SD dei nuovi MacBook Pro 14″ e 16″ non sembra pienamente compatibile con tutte le SD card in circolazione; in alcuni casi, infatti si verificano problemi: ecco quel che c’è da sapere.

Dopo i problemi col MagSafe, ora emerge un’altra criticità. In certi casi, i portatili professionali con chip Apple esibiscono infatti velocità molto basse di lettura e scrittura; talvolta invece risulta impossibile montare la SD. Il tutto con andamento molto ciclico e casuale. Nello specifico, ecco tutte le casistiche che siamo riusciti individuare tra i commenti degli utenti nei vari forum:

  • Lentezza nel trasferimento dei file.
  • Lentezza (anche più di 1 minuto) per riconoscere la SD e montarla su Scrivania.
  • Strani messaggi di errore quando si inserisce la SD card.
  • Il Finder va in crash quando si inserisce la SD card.
  • La formattazione della scheda SD su Mac non sortisce effetto.
  • Il problema si verifica tanto con marche sconosciute di SD card, che con i blasoni. Per esempio, è noto che le Sandisk Ultra creano il problema, sia XC che HC.
  • I problemi si sono registrati con Sandisk, Sony e Samsung, nei tagli da 16GB, 32GB, 64GB, 128GB, 256GB, nei formati UHS-I, UHS-II, micro-SD, e a prescindere dalla formattazione, tra FAT32 e exFAT.

L’aspetto più preoccupante è che, contrariamente a quanto sperato, macOS Monterey 12.1 beta non sembra risolvere la questione. Se dovesse capitare anche a voi, la cosa più semplice da fare -se possibile- è lasciare la SD card nel dispositivo originale (il gimbal, la fotocamera o quel che è) e collegare quest’ultimo al Mac, in modo da usarlo come adattatore. In alternativa, un lettore SD esterno costa pochi Euro, e risolve il problema. Altrimenti, non resta che attendere update da Cupertino.

Ti potrebbe interessare