Impedire a qualcuno di seguirvi con AirTag e altri dispositivi

Se sul vostro iPhone compare la scritta “L’AirTag è stato rilevato in movimento con te” qualcuno vi sta pedinando. Ecco cosa dovete fare.

Parliamo di

Se sul vostro iPhone all’improvviso compare un messaggio che recita: “L’AirTag è stato rilevato in movimento con te” significa che qualcuno probabilmente vi sta stalkerando con AirTag. Ecco cosa dovete fare, e come potete controllare a mano se ci sono portachiavi smart che vi seguono. Guida aggiornata per iPhone e Android.

Leggi anche:AirTag trovato: come risalire al proprietario

Il Lato Oscuro di AirTag

Non esistono tecnologie buone o cattive: tutto dipende da cosa ci si fa. Un AirTag per esempio può essere usato per ritrovare una valigia smarrita, ma anche per pedinare una persona a sua sua insaputa. Ecco perché Apple ha creato un meccanismo di allerta che si attiva quando un AirTag è stato separato dal proprietario e si sta spostando con voi da troppo tempo; ma ci sono delle limitazioni di cui parleremo tra poco.

L’importante è sapere che, se qualcuno tenta di pedinarvi, c’è modo di smascherarlo e correre ai ripari. Tuttavia, gli avvisi funzionano solo con iOS o iPadOS 14.5 o versioni successive, dunque è fondamentale aggiornare tutti i vostri dispositivi.

“AirTag Rilevato”

AirTag trovato: come risalire al proprietario

Se un AirTag sta seguendo i vostri movimenti da troppo tempo, un messaggio su iPhone (“L’AirTag è stato rilevato in movimento con te”) vi avviserà della cosa. A quel punto, fate così:

  1. Toccate la notifica per aprirla
  2. Toccate Continua. Se l’AirTag è collegato ad un oggetto che avete preso in prestito e vi fidate del proprietario, toccate “Metti in pausa gli avvisi di sicurezza”; ciò disattiverà le notifiche per un giorno. Se avete preso in prestito un AirTag da un membro del gruppo “In famiglia”, si può disattivare gli avvisi di sicurezza per un giorno o a tempo indeterminato direttamente nell’app Dov’è. Toccando “Scopri di più su questo AirTag” infine potrete visualizzare il numero di serie del tracker, e se il proprietario lo ha contrassegnato come smarrito.
  3. Per disattivare un AirTag che vi segue e interrompere così la condivisione della posizione con lo sconosciuto, toccate “Istruzioni per disabilitare l’AirTag” e seguite la procedura visualizzata sullo schermo. Se avete timore per la vostra incolumità, contattate immediatamente la polizia e denunciate la cosa. Apple offrirà massima collaborazione.

Impossibile Individuare AirTag

Se, nonostante l’avviso e un’accurata ricerca, non riuscite a stanare l’AirTag, potete provare a far emettere un suono; se tuttavia non lo sentite, forse il dispositivo non è più con voi. Se invece non viene emesso nessun suono, potrebbe dipendere dal fatto che lo stalker è vicino all’AirTag. Apple spiega:

Se ritieni che l’AirTag sia ancora con te, controlla i tuoi effetti personali per trovarlo oppure attendi di vedere se viene visualizzato un altro messaggio di avviso quando ti sposti da un posto all’altro durante il giorno. Se l’AirTag si trova nelle vicinanze della persona che lo ha registrato, non potrai farlo suonare.

Purtroppo, AirTag non è perfetto e ha parecchi limiti che la stampa ha già denunciato. Uno dei più gravi riguarda i telefoni concorrenti: se la persona oggetto di stalking usa Android, infatti, fino ad oggi non viene avvisata. Ma per fortuna Apple è corsa ai ripari con un’app ad hoc (leggi sotto).

Tracker Detect per Android

Nelle scorse ore, Apple ha rilasciato un’app gratuita per Android che risolve una delle criticità più gravi, ovvero l’assenza di avvisi anti-stalking sulla piattaforma concorrente. D’ora in avanti, gli utenti Android possono scaricare un’utility chiamata “Tracker Detect” disponibile sul Google Play Store che permette di sapere se ci sono AirTag o tracker Find My nelle vicinanze anche se non si usa iPhone.

Dunque, se un utente Android teme di essere oggetto di stalking con uno smart tracker non deve far altro che scaricare l’app e effettuare una scansione. Ciò dovrebbe contribuire ad aumentare la sicurezza e la protezione della privacy degli utenti.

Per conoscere tutte le virtù e le magagnette di AirTag vi rimandiamo al nostro di post approfondimento.

Controllare se uno Smart Tracker vi Segue

A partire da iOS 15.2, è possibile verificare manualmente, ogni volta che si desidera, se ci sono AirTag o altri portachiavi smart che ci stanno pedinando; e quando ciò accade, si può individuarli o disattivarli. Basta procedere così:

  1. Aprite l’app Dov’è.
  2. Toccate Oggetti in basso a destra.
  3. Trascinate verso l’alto la scheda degli Oggetti, così da visualizzare tutte le opzioni disponibili.
  4. Toccate Oggetti che mi seguono.
  5. Toccate Cerca.
  6. Nella lista Oggetti trovati vicini a te potrebbero comparire dei dispositivi smart; basta toccarne uno per ricevere più informazioni a riguardo.
  7. Se è un AirTag, tra le opzioni disponibili avrete “Fai suonare” il che consentirà di localizzarlo con precisione.

‌‌Considerate che gli AirTag sono progettati per iniziare a emettere ciclicamente un suono quando vengono separati dal possessore per un tempo superiore a 8-24 ore; inoltre, gli utenti iPhone ricevono avvisi quando un AirTag viene  automaticamente rilevato in movimento con loro. Apple sta lavorando infine ad un’app per Android che permetterà agli utenti della piattaforma concorrente di rilevare AirTag sconosciuti o dispositivi abilitati alla rete Find My. Al momento però non sappiamo quando sarà disponibile.

Ti potrebbe interessare
Mini Telecamera WiFi Full HD 1080P, solo 18€ con Coupon
Accessori Apple

Mini Telecamera WiFi Full HD 1080P, solo 18€ con Coupon

La mini telecamera ZumYu è super compatta, grande letteralmente come quattro cubetti di cioccolato, senza fili, gestibile da iPhone e dotata di risoluzione HD 1080P con visione notturna. È ideale come cam per casa, ufficio, in macchina, per sorvegliare bambini e animali domestici, per la sicurezza personale, in abbinamento a un drone e perfino come