Magsafe: come essere davvero "safe"


Il nostro lettore Davide ci riporta la sua brutta esperienza con l'alimentatore del suo MacBook Pro dotato, come sappiamo, del connettore magnetico Magsafe.
"Quello che mi è successo oggi è un problema abbastanza strano.
Durante il normale utilizzo del mio MacBook Pro CoreDuo ho cominciato a sentire puzza di plastica bruciata; a questo punto ho spento il portatile per cercare di capire da dove venisse la puzza: tiro il cavo di alimentazione che mi rimane in mano.
Il cavo si è squagliato nel punto che vedete nella foto allegata.
Sono coperto da garanzia per questo difetto?"

La risposta per lo sfortunato Davide è sicuramente affermativa.
I connettori Magsafe di prima generazione hanno sofferto di una certa difettosità, ben documentata dai sempre attenti amici transalpini di MacBidouille. La posizione di Apple, similmente a quanto avvenuto con le batterie, è di sostituire "senza se e senza ma" gli accessori che presentano difetti potenzialmente pericolosi.
Il consiglio, per Davide, è quello di contattare il servizio di assistenza AppleCare o rivolgersi ad un riparatore autorizzato Apple.
Utile, in calce a tutto questo, fornire qualche consiglio per evitare di incappare in una situazione di questo tipo:


Assicurarsi che il connettore sia ben connesso, senza gioco nella sua sede

Non piegare eccessivamente il cavo



Non arrotolare con forza il cavo nel supporto dell'alimentatore

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: