iPhone sarà 3G in Europa


Gli amici transalpini di MacBidouille ci segnalano le loro ultime scoperte riguardanti lo sbarco di iPhone nel vecchio continente.
Lo storico sito francese ha ricevuto informazioni da fonti che ritengono attendibili (e loro sono molto accurati in queste situazioni), secondo le quali Apple sarebbe alla stretta finale nella scelta tra Orange e Vodafone quale operatore partner in Europa per iPhone.

Le trattative con Orange sarebbero in fase avanzata ma rimarrebbero 2 nodi importanti ancora da sciolgiere. Apple avrebbe fissato per iPhone un prezzo di 700€ (che verrebbe ridotto a 500€ con la sottoscrizione di un contratto biennale) giudicato troppo alto dal carrier. Orange sembra avere anche perplessità sull'entità dello stock di smartphone che Cupertino vorrebbe fargli acquistare: si tratterebbe di staccare un assegno a 9 cifre, senza particolari garanzie se non il marchio della mela. Nel caso vincesse Orange, rimane poco chiaro cosa accadrebbe nei mercati (come in Italia) dove il carrier non è presente.
Vodafone, dal canto suo, non avrebbe problemi a soddisfare queste richieste, e il temporeggiare di Orange potrebbe avvantaggiarla.

MacBiduille conferma anche, come vi avevamo anticipato, che l'iPhone per il nostro mercato differirà da quello venduto oltreoceano. Sarà prodotto da Quanta e sarà dotato di tecnologia UMTS, giudicata indispensabile nel vecchio continente. Questo modello, tuttavia, non è ancora pronto, dovendo gli ingegneri di Cupertino ancora risolvere problemi con l'eccessivo consumo del chip 3G.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: