WWDC 2020: Rivivi la magia del Live

Al WWDC 2020 che parte stasera alle 19.00 ora italiana, sono attesi processori A14, macOS Big Sur con interfaccia riprogettata, iPadOS con Scrittura Manuale Migliorata e molto altro. Segui la diretta live.


  • 17.49

    Il Live inizia alle 19.00 ora Italiana

  • 17.50

    Iniziamo a scaldare la connessione

  • 17.54

    Ci siamo tutti?

  • 18.57

    Manca poco...

  • 18.58

    Volete farvi 4 risate? Pare che sia tutto registrato. Anche perché, guardiamo in faccia la realtà, che senso ha fare un live video -col rischio che ci siano problemi- quando tanto non ci sarà nessuno a vederlo dal vivo?

  • 19.00

    Sta iniziando. Ed è evidentemente registrato.

  • 19.01

    Tim Cook è sul palco dello Steve Jobs Theater. Parla del WWDC.

  • 19.01

    Tim Cook parla dei due problemi dei nostri tempi. Uno è l'ingiustizia sociale. Si parla di Black Lives Matter.

  • 19.02

    Cook parla delle iniziative per di Apple per creare uguaglianza sociale fuori e dentro il mondo del lavoro.

  • 19.03

    L'altra questione è ovviamente la pandemia da Coronavirus

  • 19.04

    Ora spiega come funzionerà il WWDC 2020 quest'anno. Tutte le sessioni saranno online. Chiunque può accedere, gratuitamente.

  • 19.05

    Craig Federighi sale sul palco. Si parte da iOS.

  • 19.05

    "Con iOS 14 ci siamo sforzati di reimmaginare gli elementi più iconici di iPhone" Cose come la disposizione delle icone, o le cartelle. E così via.

  • 19.07

    Con iOS 14 arriva la Libreria App. Tutte le app sono organizzate in un 'unica schermata.

  • 19.08

    Si potranno cercare app in base alla loro posizione, come prima, ma anche in base alla data di aggiunta, al nome, alla tipologia. E si può riorganizzare la Libreria App a proprio piacimento.

  • 19.09

    iOS 14 introduce i Widget.

  • 19.09

    Ispirato ad Apple Watch, iOS 14 introduce Widget che somigliano moltissimi a quelli (ora non esistono più) per Mac. Sono ricchi di dati, e di forme diverse.

  • 19.10

    I Widget stanno sullo schermo, e si incastrano automaticamente tra le app. Un Widget può avere diverse forme.

  • 19.11

    Finalmente arriva PIP Picture-In-Picture su iPhone, per guardare un video senza interrompere il lavoro. E se lo trascinate fuori dalla vista, l'audio continua a funzionare. Così impari, Youtube.

  • 19.12

    Con iOS 14, Siri non occuperà più tutto lo schermo. Design compatto. L'icona si illumina e fa quello che si chiede, senza occupare tutto il display. Amen

  • 19.13

    Siri diventa ancora più veloce e intelligente.

  • 19.14

    Siri si occuperà anche delle traduzioni, che compariranno in automatico. E tutta la traduzione avviene in locale, sul dispositivo, senza che i dati escano sul Cloud, quindi preservando la privacy. Per questo Apple lancia la nuova app "Traduci." Per ora sono supportati 11 lingue, tra cui l'italiano.

  • 19.16

    Con iOS 14, anche Messaggi cambia tutto, soprattutto per quanto concerne le conversazioni di gruppo.

  • 19.17

    Con iOS 14, si può appuntare in cima le conversazioni più importanti. Arrivano nuovi stili di capelli/gadget per i Memoji.

  • 19.18

    In iMessage arrivano le menzioni nelle conversazioni di gruppo (notifiche che vi avvisano solo quando venite taggati), in più ci sono tante piccole novità tipo: evidenziazione delle conversazioni all'interno dei gruppi (in pratica, vengono mostrati come thread con contatti specifici o come intera conversazione) e arrivano anche le foto per le chat di gruppo, come su WhatsApp.

  • 19.20

    Ora si parla delle novità di Mappe.

  • 19.20

    Arrivano nuove mappe per diversi paesi, tra cui UK, Ireland e Canada. Ricevere indicazioni per spostarsi verso un luogo diventa ancora più immediato con iOS 14.

  • 19.21

    Con iOS 14, dopo i mezzi pubblici, arriva la feature che permette di arrivare in un luogo via bicicletta. Si potrà scegliere opzioni che per esempio ci evitano scale.

  • 19.23

    Se avete un'auto elettrica, iOS 14 terrà d'occhio i livelli di carica e vi avviserà quando è ora di fare il pieno di energia, e dove. BMW e Ford saranno le prime a fornire queste info, ma presto si aggiungeranno altri partner.

  • 19.24

    In iOS 14, ci saranno novità anche per CarPlay. Possibilità di cambiare lo sfondo, ad esempio, ma la vera novità è Carkey, che consente di aprire l'auto via iPhone.

  • 19.26

    La copia digitale della chiave fisica è una copia: non sostituisce la chiave reale. Ma potete crearne quante ve ne servono, e condividerle con la famiglia o gli amici con la semplicità di un iMessage. Esattamente come vaticinavano i rumors. La feature sarà resa disponibile anche su iOS 13. Per ora si parte con BMW.

  • 19.27

    Ora si parla di App Store.

  • 19.28

    Arrivano le Clip App. Delle piccole parti di app che mostrano quel che serve, quando serve. Con le informazioni che servono, senza cambiare schermata.

  • 19.29

    E se una Clip App si apre durante il pagamento presso Starbucks, ad esempio, potrebbe contenere il link per scaricare l'app completa e appuntarsi punti, sconti e così via.

  • 19.30

    Ogni App Clip sarà molto piccola (meno di 10 MB) e creerà un'esperienza ancora più immersiva e immediata. E sono integrati con Apple Pay e Sign In With Apple.

  • 19.31

    Si parla di iPadOS.

  • 19.32

    iPadOS è molto migliorato in questi anni, ma con iPadOS 14 l'esperienza sarà davvero unica.

  • 19.33

    Ci sono oltre 1 milione di app progettate per per iPad, su App Store. Arrivano i Widget come su iOS.

  • 19.33

    L'app Foto si guadagna una barra laterale che la fa somigliare molto alla sua omologa per Mac.

  • 19.35

    Ma ci sono aggiornamenti anche per le altre app di sistema, come Musica (esperienza a tutto schermo, testi sincronizzati con la musica) e File (nuova barra per drag and drop), Promemoria e la nuova Siri minimalista che non occupa tutto lo schermo.

  • 19.36

    Su iOS 14 la Ricerca diventa davvero Universale. Diventa più semplice aprire app, o cercare sul Web, tra i documenti o i contatti.

  • 19.37

    Ci sono novità anche per Apple Pencil su iPadOS 14.

  • 19.38

    Con iOS 14, la scrittura manuale viene gestita esattamente come testo, grazie a Scribble che converte la scrittura manuale in testo.

  • 19.40

    iPadOS 14 traduce automaticamente il testo manuale in testo, in qualunque app incluse Safari.

  • 19.41

    E se scrivete un indirizzo o un numero di telefono, iPadOS 14 capisce che sono dati di Contatti e Calendario, e li tratta di conseguenza (quindi, chiedendo di effettuare una chiamata oppure aggiungere un evento al Calendario)

  • 19.42

    Ora si parla di AirPods.

  • 19.42

    Con un aggiornamento software, AirPods Pro permetteranno di passare automaticamente l'audio da un dispositivo a l'altro, quando si guarda un video. Senza doverlo fare a mano. In più ora supporteranno il Surround. Esatto, il Surround su un paio di auricolari 😱

  • 19.44

    Per far sì che il surround funzioni, il campo sonoro deve rimanere fisso rispetto all'uditore, anche quando muove la testa. Cosa che avviene grazie agli accelerometri integrati in AirPods Pro. Supporteranno 5.1, 7.1 e Dolby Atmos!

  • 19.45

    Ora si parla di Apple Watch.

  • 19.46

    Con watchOS 7 si potrà avere più complicazioni contemporaneamente. Si chiamano Rich complications.

  • 19.47

    Si potrà perfino fare clic su un Quadrante che vi piace, e verrà installato automaticamente su Apple Watch. Si può condividere i Quadranti che amate direttamente sui social media.

  • 19.48

    Con watchOS 7 arriva un nuovo allenamento: ballo. E arrivano anche le indicazioni per bicicletta sulle Mappe.

  • 19.50

    Su watchOS 7 c'è la nuova funzione Sonno che vi aiuta a andare a letto all'orario giusto e a svegliarvi in modo corretto.

  • 19.52

    Con Wind Down, invece, che minimizza le distrazioni per creare una routine serale personalizzata. Qualcosa tipo: all'orario giusto, si attiva il Non Disturbare, parte la musica soft, poi arriva la Modalità Sonno, e quando è ora di svegliarsi l'orologio vibra per non svegliare la dolce metà, e si inizia la giornata con un resoconto sintetico di tutte le attività da fare, incluso il livello di carica dell'orologio.

  • 19.55

    Ora si parla di Privacy, che è innervata all'interno delle fondamenta di tutti i prodotti Apple. L'idea è di minimizzare il più possibile la quantità di dati che vengono registrati; laddove possibile, l'elaborazione avviene sempre su dispositivo, così non occorre condividere tali dati coi server di terze parti. Infine, c'è la parte della sicurezza: solo con tecnologie robuste e l'uso della crittografia si può essere sicuri che i propri dati siano protetti.

  • 19.56

    Con la nuova versione di Sign In with Apple, so potrà convertire gli account tradizionali in account Sign In with Apple. Inoltre, quando un'app usa la telecamera, un pallino arancione sul display vi avviserà della cosa. Quando un'app vi traccia, ora dovrà prima chiedervi l'autorizzazione. E voi potrete negarla.

  • 19.57

    E quando si condivide la propria posizione con un'app, potrete usare una posizione approssimativa, piuttosto che quella precisa.

  • 20.00

    Ora si parla di HomeKit. Arriva l'interoperabilità tra ecosistemi diversi, come Google Home e Alexa.

  • 20.01

    Quando aggiungete un nuovo dispositivo, iOS 14 vi suggerirà qualche automazione interessante da attivare al volo. Ed anche l'app Casa è stata aggiornata.

  • 20.02

    Con iOS 14, HomeKit permette di selezionare aree attive per la webcam, impostare luci in base al mood e al momento, e le telecamere si integrano con Apple TV per visualizzare chi bussa alla porta. HomePod annuncia chi è alla porta, grazie al riconoscimento dei volti.

  • 20.03

    Apple TV ora supporta i 4K anche via AirPlay. In più arrivano il supporto ai controller Xbox Elite 2 e Xbox Adaptive. Arriva il Picture-in-picture.

  • 20.05

    Ora presentano le nuove serie in arrivo, tra cui Foundation, serie basata sulle opere di Isaac Asimov, in arrivo su Apple TV+. Se ne riparla nel 2021.

  • 20.07

    Ora si parla di macOS. La nuova versione si chiama Big Sur, come vaticinato dai rumors.

  • 20.09

    Nuovo importante redesign dell'interfaccia.

  • 20.11

    In pratica, hanno cambiato un po' icone, interfaccia grafica e cosette minori come il Dock. Per riassumere: hanno iOSsizzato macOS. Niente di che.

  • 20.13

    Hanno portato Centro di Controllo su Mac. Tutto super carino, però di questo parliamo: una iOSsizzazione di macOS.

  • 20.14

    I Widget di iOS arrivano (o per meglio dire tornano) su macOS.

  • 20.15

    L'app Messaggi integra un nuovo sistema di ricerca più intelligente, supporta i Memoji come su iPhone, gli effetti, e le conversazioni vengono sincronizzate su tutti i dispositivi.

  • 20.16

    L'app Mac di macOS Big Sur ora supporta mappe indoor, gli aggiornamenti degli amici che si allenano con Apple Watch, e tante altre cosine minori. Niente di davvero rivoluzionario.

  • 20.17

    Catalyst, il sistema che consente di costruire app universali che funzionano sia su Mac che su iOS, è stato aggiornato. Ora le app possono essere più ottimizzate. Ad oggi, in effetti, non lo erano moltissimo.

  • 20.18

    Le novità di Safari rendono sempre più sicura la navigazione. L'occhio è alla velocità di esecuzione, caricamento e visualizzazione. Ma anche privacy.

  • 20.20

    A partire da macOS Big Sur, gli utenti potranno capire cosa studiano di sé i siti Web, e cosa fa Safari per impedirlo. Inoltre, sono è stata aggiornata la feature Estensioni. Safari controllerà infine che le vostre password non siano state violate. Arrivano anche le funzioni di traduzione automatica integrate in Safari.

  • 20.21

    Ancora, si tratta di tante piccole novità, migliorie, e cosette molto carine. Ma un po' poca sostanza?

  • 20.24

    Molto carino il tracking intelligente che fa un vero e proprio rapporto di sicurezza sui tracker di ogni pagina Web.

  • 20.24

    Anche in questo caso come su iOS, la traduzione avviene su Mac, senza che i dati finiscano sui server Apple.

  • 20.25

    Tim Cook sta per annunciare il passaggio ad ARM... scommettiamo?

  • 20.26

    È ufficiale. Tim Cook annuncia che Apple adotterà processori sviluppati in proprio. Signore e signori, si passa ad ARM.

  • 20.27

    "Presso Apple, integrare hardware e software è fondamentale in tutto quel che facciamo. Il processore è il cuore del nostro hardware. Possedere un processore di classe alta tutto nostro farà tutta la differenza del mondo."

  • 20.29

    "L'iPhone ha richiesto funzionalità che sembravano impossibili in un dispositivo così piccolo. Ci siamo focalizzati sulle prestazioni per Watt, e abbiamo migliorato le prestazioni e l'efficienza energetica. Dieci generazioni di nuovi design, sempre migliorando le prestazioni. Ora le prestazioni della CPU sono aumentate del 100%".

  • "Sebbene i chip iPhone possono far funzionare un iPad, volevamo spingere iPad ancora più lontano. Il display Retina di iPad richiedeva un chip fatto apposta. Per cui abbiamo progettato A5X, poi altri chip X specificatamente progettati per iPad. Nuovi sistemi di memoria più ampi e nuove GPU.

  • 20.31

    "Ora stiamo portando questa esperienza e approccio disciplinato su Mac. Un livello di prestazioni completamente nuovo, inclusi i consumi. Tutti i sistemi sono legati al consumo energetico, termico o entrambi. I Desktop consumano più energia ma danno più prestazioni. I notebook sono più efficienti, ma hanno prestazioni inferiori."

  • 20.33

    Arriva una famiglia di SoC per Mac specificamente progettati per Mac. Con feature uniche e prestazioni di rilievo, oltre a una architettura comune a tutti i prodotti della mela.

  • 20.33

    Finalmente sarà possibile creare che funzionano sia su Mac che su iOS. Arrivano le app universali, ottimizzate per ognuno dei dispositivi e computer di Apple.

  • 20.34

    Tutte le feature sono state mostrate su un Mac con macOS Big Sur e chip A12Z.

  • 20.35

    Office per Mac per esempio è già stato ottimizzato e compilato per processori ARM.

  • 20.36

    Anche Adobe Cloud è stato portato su ARM. Le prestazioni sembrano buone, ma per ora stanno facendo vedere letteralmente cosette che funzionerebbero anche su iPad.

  • 20.37

    Anche Final Cut Pro funziona su ARM. Su 4K sembra funzionare bene. Si può usare fino a 3 flussi video 4K contemporaneamente.

  • 20.38

    Per aiutare gli utenti nella transizione, viene introdotta Rosetta 2, che avvia le app per Intel su Mac ARM. La conversione viene fatta al momento dell'installazione, ma può funzionare anche in tempo reale.

  • 20.40

    La demo dimostra la potenza del chip A12Z di Apple. Il tutto sotto Rosetta 2, cioè in emulazione di un'app non nativa.

  • 20.42

    Ora mostra un'app per iOS che gira nativamente su Mac. Monument Valley 2. Senza alcuna modifica. Funziona e basta.

  • 20.43

    Siamo arrivati al recap finale. Federighi sta ricapitolando tutte le novità.

  • 20.43

    Apple lancia un programma che consentirà subito agli sviluppatori di iniziare a creare app universali. Apple fornirà perfino Mac ARM (sotto forma di Mac mini) per dare agli sviluppatori tutti gli strumenti per iniziare a creare app universali.

  • 20.45

    Tim Cook riprende la parola. La transizione su ARM finirà tra due anni. Il primo Mac ARM arriva entro fine anno. Ma ci saranno anche nuovi Mac Intel, per qualche anno.

  • iOS 14, macOS Big Sur e tutte la altre novità software arriveranno invece in autunno. Il Keynote finisce qui. Grossomodo, sono state presentate tutte le novità che ci aspettavamo. La transizione ad ARM dovrebbe fare lo stesso effetto di quella da Power PC a Intel, ma per qualche motivo non è così. Allora fu davvero un grosso sconvolgimenti. Stavolta, invece, sembra quasi un destino ineluttabile. Voi che dite? Vi è piaciuto? Diteci la vostra e non dimenticate di tornare su melablog.it per i consueti aggiornamenti e approfondimenti. Buona serata e buona vita a tutti.

Le Indiscrezioni fino ad Ora


Come da tradizione, stanno emergendo le consuete indiscrezioni last-minute che anticipano i principali contenuti del WWDC 2020; tra le novità più importanti, processori A14, macOS Big Sur con interfaccia riprogettata, iPadOS con Scrittura Manuale Migliorata e ovviamente il MacBook Pro 13" ARM. Ecco come seguire la diretta live.

Attraverso una serie di imbeccate su Twitter, siamo in grado di anticipare quanto segue sull'evento Apple di stasera:


  • Niente nuovo hardware, contrariamente ai vaticini delle scorse settimane.

  • macOS 10.16 sarà ribattezzato dal marketing macOS Big Sur; sarà caratterizzato da un importante redesign dell'interfaccia grafica e introdurrà parecchie novità sul fronte di Safari.

  • I Processori ARM entreranno anche su Mac. Questo è l'anno dell'A14, ma la transizione sarà lunga. Dapprima verranno lanciati MacBook Pro 13" ARM e solo in un secondo momento, l'anno prossimo, iMac ARM.

  • TV OS sarà ancora più integrato con HomeKit e consentirà di controllare i dispositivi di domotica.

  • Apple Watch avrà funzioni di monitoraggio del lavaggio della mani, così da rammentarci quando occorre darci una rinfrescata.

  • iPadOS 14 introdurrà una versione aggiornata di SideCar, l'app che permette di trasformare il tablet in un'estensione del Mac. In pù introdurrà un riconoscimento della scrittura manuale sensibilmente migliore.

  • iOS 14 invece godrà del supporto ai widget, un nuovo modo di allineare le app, e in più introduce le clip app, cioè una sorta di mini applicazioni. Infine, le chiamate su iPhone non occuperanno più tutto lo schermo: saranno normali notifiche.

WWDC 2020: Seguire la Diretta Live

Per seguire la diretta Live dell'evento, avete diverse opzioni:

O in alternativa come sempre qui su Melablog, per leggere comodamente in italiano le novità, scoprire le nostre reazioni a caldo, e parlarne col resto della community. Appuntamento alle 19.00 ora nostrana. Non mancate.

  • shares
  • Mail