Rosetta 2, il software di conversione da Intel a ARM dei nuovi MacBook Pro

Ora che Apple si prepara a lanciare il nuovo MacBook Pro ARM, si rende necessario un software di emulazione da Intel ad ARM; si chiamerà Rosetta, come quello del 2005 da Power PC a Intel.

Rosetta, il software di conversione da Intel a ARM dei nuovi MacBook Pro

A fine aprile, Apple ha registrato il trademark "Apple Rosetta" in Giappone. E questo conferma, se ne ne fosse bisogno, che il Mac basato su processore ARM verrà presentato oggi.

Quando verrà introdotto il primo Mac ARM, macOS Big Sur (così si chiamerà la prossima versione del sistema operativo Apple) sarà distribuito anche nella variante compilata per processori ARM; il problema è che anche il software dovrà essere concepito dalle fondamenta per girare su ARM, cosa che non accadrà tanto presto per tutto il parco software.

E così, in attesa che la transizione si compia e che tutti gli sviluppatori salgano sul treno della nuova architettura, verrà reso disponibile un emulatore software chiamato Rosetta che avviarà app Intel su Mac ARM.

Il nome, molto evocativo, non è una novità totale; è il medesimo che fu scelto per il sostrato software che consentiva a MacOS X 10.4 Tiger di far girare app PowerPC sotto i processori Intel, nel lontano 2005; allora, la transizione fu da Power PC a Intel.

E ora il passato è destinato a ripetersi, anche se in forma lievemente diversa. Tra i carteggi dell'ufficio Brevetti di Tokyo infatti, ora c'è la richiesta di trademark da parte di Apple sul marchio "Apple Rosetta" che consiste in:

"Una rete informatica di computer e un software per computer in cui sono possibili lo sviluppo dei programmi per computer su reti di comunicazioni globale e il download per la traduzione e l'esecuzione, software per computer per computazioni eseguite da macchine elettroniche, software per computer cross platform."

Il primo Mac basato su ARM dovrebbe essere annunciato stasera durante il WWDC 2020; a quanto si sa, dovrebbe trattarsi di un MacBook Pro 13" in arrivo verso la fine dell'anno, seguito da un iMac ARM 24" a inizio 2021. Col rilascio del MacBook Pro ARM 13", verrà mandato in pensione il vecchio modello Intel; prima del lancio dell'iMac ARM, invece, ci sarà un aggiornamento della linea Intel entro la fine dell'anno.

  • shares
  • Mail