Apple aprirà il suo primo hotel in Texas

Apple aprirà il suo primo hotel nel Campus di Austin, in Texas. Una risposta originale al problema degli spostamenti nel mondo post-Coronavirus.

Apple sta costruendo un nuovo Campus nella città di Austin, in Texas, con molti uffici e aree parcheggio; il piano originale era stato approvato a dicembre 2018, ma ora è stata richiesta una modifica ufficiale che ha destato scalpore: Cupertino ha infatti aggiunto anche un gigantesco hotel.

La struttura sarà costituita da 6 edifici distaccati, distribuiti su una superficie di oltre 7.000 metri quadri; non sono noti altri dettagli, neppure il brand dell'hotel, il che lascia pensare che sia un qualcosa gestito interamente da Cupertino.

“Apple detta la moda di continuo. La sua proposta di hotel da integrare nel Campus di Austin è un altro esempio di come si pone sempre sopra la media” ha spiegato John Boyd Jr., Preside di Princeton. "Avere un hotel connesso a fianco alla propria società principale non è molto comune oggigiorno, ma in un mondo corporate post-Covid-19, mi aspetto che questo concept prenderà sempre più piede, specialmente per le società high tech dal portafoglio frusciante come Apple, Goole e Microsoft.”

Nessun altro Campus Apple al mondo ha un hotel integrato, ma questa novità consentirà ai dipendenti della mela di avere un alloggio confortevole durante i propri viaggi di lavoro. Il nuovo Campus texano costerà 1 miliardo di dollari, avrà oltre 185.000 metri quadri di uffici e ospiterà oltre 15.000 dipendenti. Sarà pronto entro il 2022.

  • shares
  • Mail