MacBook Air VS. MacBook Pro 13": Quale Scegliere?

Apple ha aggiornato di recente MacBook Air e MacBook Pro 13". Se siete indecisi tra l'una e l'altra macchina, ecco una sintetica analisi dei Pro e Contro che vi aiuterà a decidere.

Dopo aver aggiornato la linea MacBook Air, Apple ha dato una rinfrescata anche ai MacBook Pro da 13". È normale quindi che, in questo momento, chi doveva cambiare computer si trovi combattuto tra la leggerezza e portabilità dell'uno contro la potenza a caro prezzo dell'altro. Questo post serve a dissipare ogni dubbio rapidamente.

In configurazione base, le due macchine si somigliano parecchio ma si rivolgono a due tipologie di utenze un po' diverse: da una parte che preferisce la leggerezza a scapito delle prestazioni, e dall'altra chi ha bisogno della massima potenza disponibile su un portatile. In realtà, le versioni base del MacBook Pro 13" e del MacBook Air hanno molto in comune:


  • Display 13" con supporto True Tone e densità di 227 pixels per pollice

  • Magic Keyboard con nuovo meccanismo a forbice e Trackpad Force Touch

  • 2 porteThunderbolt 3 e jack cuffie 3.5mm

  • Archiviazione 256GB configurabile à la carte fino a 2TB

  • Touch ID e chip di sicurezza T2

  • Webcam (Loffissima) a 720p

  • WiFi 5 (ancora niente supporto a WiFi 6) e Bluetooth 5.0

  • Se di 3 Microfoni con beamforming direzionale

  • Supporto Dolby Atmos

Ma sono le differenze a renderli davvero appetibili per un tipo d'utenza o l'altra. Nello specifico, questi sono i punti di forza del MacBook Air:


  • Autonomia: 11 ore di uso continuativo contro le 10 del Pro

  • Peso Inferiore: 1,27 kg contro 1,4kg del Pro

  • RAM più Veloce: LPDDR4X a 3733MHz per l'Air contro la LPDDR3 a 2133MHz per il Pro

  • Supporto 6K: Laddove tutti gli Air supportano i monitor 6K, la versione base del Pro arriva solo a 5K; per i 6K occorre scegliere le versioni più costose e performanti

  • Colori: L'Air ha l'opzione di colore Oro che il Pro non ha

Per quanto concerne il MacBook Pro 13", invece i suoi cavalli di battaglia:


  • Display: Supporto a P3, che si traduce in colori più vibranti e naturali

  • Luminosità: Il display arriva fino a 500 nit contro i 400 del MacBook Air; ciò significa che all'aria aperta si legge meglio

  • Touch Bar: Solo tasti fisici sull'Air

  • Speaker: I diffusori del Pro sono migliori

MacBook Air VS. MacBook Pro 13": Prestazioni

Ovviamente, la vera differenza tra le due classi di computer si concretizza nel divario prestazionale. Per intenderci, e in linea puramente generale, l'Air si presta bene per compiti leggeri come la navigazione o la scrittura; ma per un rendering, sceglieremmo certamente il MacBook Pro.

Non soltanto per i processori più veloci (Intel Core i5 di 8ª generazione su Air e Pro entry level, ma i5 di 10ª generazione sui Pro intermedi e di fascia alta); ma anche per il design interno che dissipa con maggiore efficienza il calore. Ciò significa che, nei compiti ad alto dispendio energetico, l'Air scalda meno, e dunque in ultima istanza consuma meno e pure fa pure meno rumore.

Basta dare un'occhiata ai risultati di Geekbench 5 sulle attuali configurazioni di MacBook Pro 13" e MacBook Air:


  • MacBook Air / 1.1GHz dual-core Core i3: 1.002 singolo core e 1.998 multi-core

  • MacBook Air / 1.1GHz quad-core Core i5: 1.055 singolo core e 2.645 multi-core

  • MacBook Air / 1.2GHz quad-core Core i7: 1,102 singolo core e 2.843 multi-core

  • MacBook Pro / 1.4GHz quad-core Core i5: 927 singolo core e 3.822 multi-core

  • MacBook Pro / 1.7GHz quad-core Core i7: 1.036 singolo core e 3.909 multi-core

Da questa scaletta si evincono le seguenti indicazioni di massima:


  1. Tra Air e Pro base, c'è una bella differenza in termini di prestazioni. L'Air base in altre parole, non lo consiglieremmo a nessuno. Se il budget è risicato, meglio puntare su un intermedio dell'anno scorso, che ora si trova a buoni prezzi online. Per assurdo, a parità di budget, avreste più prestazioni sul modello vecchio.

  2. La differenza di prezzo tra Air base e la variante con quad-core Core i5 non è così elevata. Se vi interessava l'Air, noi propenderemmo per investire qualcosa in più e prendere la versione intermedia.

In ultima istanza, se tra performance e leggerezza vi sta più a cuore la seconda, puntate sull'Air, ma prendete almeno la versione i5 con quad-core. In alternativa, meglio la versione intermedia dell'anno prima che costa come l'entry level attuale.

Se le prestazioni sono tutto, meglio puntare sul MacBook Pro 13" intermedio, che porta in dote un efficiente processore, un design termico più efficiente, Touch Bar, Display più luminoso e pure un audio migliore. Anche qui, stessa storia: se il budget è risicato, tra l'entry level attuale e l'intermedio della scorsa generazione, meglio puntare su quest'ultimo. Su Amazon è ciclicamente pieno di offerte.

Scopri le offerte su Amazon:

  • shares
  • Mail