Permuta iPhone, iPad e Mac: meno soldi su quasi tutti i modelli

La scorsa settimana, un po' alla chetichella, Apple ha tagliato il credito massimo che viene concesso quando portate in permuta un iPhone, iPad e Mac; la cosa riguarda quasi tutti i modelli con poche eccezioni.

"Il dispositivo che vuoi, al posto di quello che hai" spiega Apple sulla pagina di Trade In, il programma di permuta che consente di portare il vecchio dispositivo in negozio per ricevere una carta regalo da usare sul nuovo. Peccato però che il valore massimo riconosciuto -già piuttosto micragnoso- sia stato ridotto ulteriormente nelle scorse ore per la maggior parte dei modelli.

Ecco qualche esempio. Se prima per iPhone XS Max venivano riconosciuti fino a 500€, ora invece siamo a 430€; con iPhone XS arriviamo a 380€ invece di 420€, e con iPhone 8 Plus si scende ad appena 220€ in luogo dei precedenti 270€. E se sul fronte tablet la stretta è meno evidente (tipo, iPad Pro dà diritto massimo a 230€ invece di 220€), sui Mac il salasso è evidente: il MacBook Pro passa da un massimale di 1.020€ agli attuali 690€.

Qui di seguito trovate lo schema del valore di permuta stimato per iPhone, iPad e Mac, dati ufficiali Apple al 13 gennaio 2020; considerate ovviamente Cupertino si riferisce a macchine tenute in modo impeccabile e perfettamente funzionanti, altrimenti il valore scende ulteriormente:

Le riduzioni sono generalizzate e riguardano diversi paesi in cui opera la mela, inclusi gli Stati Uniti; il consiglio dunque è di procedere per altri canali. Se avete tempo e voglia, le migliori quotazioni si ottengono con la rivendita diretta tra privati, ma questo comporta pure un discreta perdita di tempo. In alternativa, esistono servizi di rivendita dell'usato; ne parliamo nei seguenti approfondimenti:

  • shares
  • Mail