Time of Flight, la tecnologia Apple di scansione 3D per iPhone

Gli iPhone dell’anno prossimo avranno un sensore 3D capace di comprendere e analizzare gli ambienti esterni. Grazie ad una tecnologia chiamata Time of Flight.

Parliamo di

Lasciate perdere gli iPhone in uscita quest’anno, perché la vera rivoluzione arriva l’anno prossimo. Apple sta mettendo a punto una fotocamera posteriore dotata di sensori 3D e capace di ricostruire l’ambiente in cui si trova, riconoscere oggetti e molto altro. Grazie ad una sofisticata tecnologia chiamata time-of-flight (ToF).

iPhone 11, rivestimento fumée per nascondere la fotocamera 3D

Una fotocamera di tipo ToF calcola il tempo che impiega un laser o la luce lED a rimbalzare sugli oggetti e le mura di una stanza, e grazie a questo stratagemma riesce a costruire una mappatura 3D molto dettagliata dell’ambiente circostante. Tuttavia, questa novità non dovrebbe arrivare prima del 2020.

Scrive Ming-Chi Kuo in una nota agli investitori:

Prevediamo che tutti e tre i nuovi modelli di iPhone in arrivo nella seconda metà del 2020 saranno equipaggiati con un Face ID frontale, e che due di essi tuttavia saranno equipaggiati con fotocamere posteriori ToF. Stimiamo che le consente di questi modelli -equipaggiati cioè con VCSEL frontale e posteriore […] ammonteranno a 45 milioni di unità nel 2020.

Non conosciamo ovviamente gli scopi di Cupertino, ma è molto probabile che assisteremo a importanti miglioramenti nella qualità degli scatti fotografici, e soprattutto nelle applicazioni di Realtà Aumentata. Questo è il futuro immediato del mondo mobile, e fidatevi di noi quando diciamo che -dopo il Face ID- probabilmente vedrete molto presto feature simili anche sui telefoni della concorrenza.

In ultima analisi, il ToF permette di calcolare con maggiore precisione ciò che circonda l’utente, e ciò -unitamente all’intelligenza artificiale e alla connettività 5G– aprirà le porte a “rivoluzionarie esperienze AR.” Considerate infatti che tutti gli iPhone dell’anno prossimo avranno infatti il chip 5G.

In particolare, parliamo del solito trittico: due modelli di alto profilo da 5.4 e 6.7 pollici con display OLED e sensore 3D, e infine un 6.1 pollici di fascia media con display OLED ma privo di sensore 3D posteriore. Tutti pronti per il prossimo tormentone high tech?

Ti potrebbe interessare