MacBook Pro 16″, l’annuncio è imminente [Agg.]

I rumors si stanno per trasformare in lucente realtà. Tra un paio di mesi al massimo, Apple lancerà i nuovi MacBook Pro da 16″ con display LCD e risoluzione di 3072×1920 pixel.

Aggiornamento del 12 novembre 2019
Aggiornamento Bomba: Stando alle fonti molto attendibili e molto ben informate di Bloomberg, Apple lancerà il nuovo MacBook Pro 16″ entro la fine di questa settimana. E a giudicare dai tweet di Mark Gurman, l’annuncio arriverà in un momento qualunque compreso tra stasera e domani. Restate sintonizzati…

Annuncio Imminente

A dire di Jeff Lin, direttore associato e specialista d’elettronica di consumo per IHS Markit, sarebbe imminente il debutto di un MacBook Pro con display da 16 pollici. E ora siamo in grado di confermarlo, perché la produzione di massa sarebbe già iniziata.

“Ci aspettavamo un annuncio ad ottobre” spiega un analista di IDC, ma finalmente qualcosa ha iniziato a muoversi, tant’è che “si iniziano a vedere i segnali premonitori” del nuovo modello di portatile all’interno della catena di produzione di Apple. “Tuttavia, le tempistiche restano ancora incerte.”

Una visione confermata in modo indipendente e parallelo anche da Digitimes, secondo cui la mela inizierà a ricevere le consegne del nuovo portatile entro la fine del trimestre fiscale che si conclude a dicembre; detta in parole povere, ci aspettiamo un annuncio ufficiale entro la fine dell’anno.

MacBook Pro 16″, spuntano altre immagini

Feature del MacBook Pro 16″

Da quel poco che si sa, pare che il pannello TFT-LCD da 16″ verrà fornito da LG, e che avrà una risoluzione notevole: 3.072×1.920 pixel; a mo’ di confronto, il Pro da 15″ si ferma a 2.880×1.800 pixel.

Si parla d’un ritmo produttivo di circa 250.000 unità al mese; il che significa che le trattative con Samsung per la fornitura dei pannelli OLED non è andata in porto. Pertanto, Apple ha dovuto ripiegare sui meno costosi ma anche meno efficienti LCD.

Si è parlato per la prima volta di MacBook Pro 16″ lo scorso febbraio, in seguito ad una nota agli investitori diramata da Ming-Chi Kuo, e poi di nuovo diverse settimane fa. Al tempo, si vociferava di un “design tutto nuovo” ma -a parte l’ovvietà del processore più potente e del nuovo meccanismo per la fallimentare tastiera a farfalla– in realtà non è che si sapesse molto; col tempo, invece e per fortuna, hanno iniziato a trapelare succosi dettagli su hardware e software. In ogni caso: mettete in standby la carta di credito. Qualcosa ci dice che, entro la fine dell’anno, ci saranno novità.

Ti potrebbe interessare