AirPods 3, in arrivo entro la fine dell'anno con scocca water resistant

Fermi tutti. Aspettate a comprare AirPods 2, perché c'è il colpo di scena: una nuova versione con cancellazione del rumore ambientale sta per essere lanciata entro la fine dell'anno.


Aggiornamento del 10 luglio 2019

Secondo DigiTimes (che in media la azzecca una volta su due), Apple lancerà AirPods 3 entro la fine dell'anno. La stessa cosa l'ha affermata in modo indipendente e parallelo Ming-Chi Kuo, poco tempo dopo, parlando di un modello con design completamente rivisto. E ora conosciamo anche un paio delle feature previste: la scocca water resistant e cancellazione rumore.

I nuovi gingilli includeranno ovviamente la ricarica wireless e un certo grado di resistenza all'acqua; ma la vera innovazione sarà rappresentata dalle sofisticate tecnologie di soppressione del rumore ambientale:

"Si vocifera che Apple abbia deciso il rilascio della sua terza generazione di AirPods entro la fine del 2019, con l'introduzione della funzione di cancellazione del rumore. Il principale assemblatore di AirPods 3 sarà la taiwanese Inventec, cui si aggiungerà la cinese Luxshare Precision."

Nuove Feature

La soppressione del rumore in sé non rappresenta una novità assoluta, ma "è molto difficile da domare" e richiede un lavoro di ottimizzazione certosina della circuiteria, del microfono e degli speaker. E c'è pure un altro problema non irrilevante che riguarda l'autonomia:

"Per di più, gli auricolari con funzione di cancellazione del rumore consumeranno più energia di quelli che ne sono sprovvisti. Resta dunque da vedere come farà Apple a ridurre i consumi energetici."

Infine, secondo l'analisi di Daniel Ives Wedbush, il design sarà lievemente rivisto e soprattutto diventerà resistente a polvere e schizzi d'acqua.

Due Modelli Diversi

Per Ming-Chi Kuo, ci saranno due nuovi modelli, uno più economico ma meno innovativo, e il secondo completamente diverso ma più costoso:

Ci aspettiamo che Apple lanci probabilmente due nuovi modelli di AirPods a fine 2019, al più presto. Uno avrà un form factor completamente nuovo ad un prezzo più elevato. L'altro invece avrà un andamento e un prezzo in linea col modello attuale. In entrambi i casi comunque vedremo l'abbandono del design attuale "SMT+RFPCB" in favore di SiP.

Con l'ultima parte, l'analista in pratica afferma che cambieranno i processi produttivi, in modo tale che verranno ridotti lo spazio interno (batteria più grande a parità di volume) e i costi di assemblaggio.

Se tutto va come previsto, dunque, meglio mettere in standby l'eventuale acquisto degli AirPods 2; entro pochi mesi, probabilmente in tempo per la stagione natalizia infatti, potrebbe arrivare una versione con ricarica wireless, resistenza all'acqua e soppressione del rumore di fondo. A quale prezzo, però, è tutto da vedere: secondo le indiscrezioni, saliranno sensibilmente.

  • shares
  • Mail