Apple News Magazines, ecco come funzionerà l’abbonamento ai giornali

Il 25 marzo 2019 Apple lancerà un servizio di abbonamenti a tv e giornali chiamato Apple News Magazines. E grazie a una Beta di Mojave, sappiamo come funzionerà il servizio.

Parliamo di

L’abbonamento ‘All You Can Read’ a giornali e riviste che verrà lanciato all’Evento Apple del 25 marzo 2019 non sarà molto diverso da quel che abbiamo visto finora. Almeno nella fase iniziale.

Evento Apple il 25 marzo 2019: il live stream è già online

Come era facile immaginare, l’abbonamento sarà fruibile da Mac, iPhone, iPad e iPod Touch; costerà 9,99$ e includerà l’accesso illimitato a diverse testate blasonate, compreso il New York Times, il Washington Post e oltre 200 magazine mensili tipo People, The New Yorker, Time, National Geographic, Shape, Newsweek. E grazie all’ultima Beta di macOS Mojave 10.14.4, sappiamo come funzionerà grossomodo.

Ogni nuovo numero verrà presentato all’utente con una Notifica Push, e il download avverrà in automatico senza necessità di interventi. I generi spaziano dalle auto alla finanza, dalle arti manuali alla moda, passando per cucina, giardinaggio, salute e tecnologia. Da quel che si vede, ogni giornale e rivista avrà fisicamente la forma di un PDF che è possibile scaricare in locale e leggere anche senza connessione Internet. Il codice del servizio sarà scritto in Swift, il nuovo linguaggio di programmazione della mela.

L’unico dubbio a questo punto riguarda gli attori intenzionati a partecipare all’iniziativa. Da una parte infatti la mela si scontra con enormi resistenze di natura economica (e grazie, Apple trattiene per sé il 50% dei proventi), e dall’altra è evidente che gli accordi riguarderanno il pubblico americano, o al massimo quello anglofono. Per noi italiani, insomma, le novità rischiano di essere pochine e pure modeste. Ma per scoprirlo, dovrete seguire l’Evento Live di Melablog del 25 marzo alle 18.00. Non mancate.

Ti potrebbe interessare