QR code per la pagina originale

Ripristinare un iPhone direttamente dall’altro (senza backup)

iOS 11, iOS 12 e iOS 13 semplificano la vita dell'utente in molti modi. Un esempio? Per configurare un nuovo iPhone o iPad, basterà metterlo vicino al vecchio modello: un paio di minuti, e si è subito operativi.

,

Guarda la galleria: iOS 11 – Ripristino Automatico
Aggiornamento del 15 gennaio 2020

A partire da iOS 11, e dunque anche con iOS 12 e iOS 13, Apple semplifica sempre più la vita dell’utente. Un esempio? Per configurare un nuovo iPhone o iPad, basterà metterlo vicino al vecchio dispositivo: un paio di minuti, e siete subito operativi.

Condividere la password del WiFi su iPhone

Ripristino Automatico trasferisce preferenze, Apple ID, WiFi, password del Portachiavi iCloud e molte altre informazioni da un vecchio dispositivo al nuovo, purché su entrambi sia installato iOS 11 o versioni successive. Purtroppo non vengono trasferiti libreria di foto, musica, libri e le app, che però possono essere scaricate nuovamente dall’App Store. In altre parole, avrete comunque bisogno di Internet e del backup per ottenere una copia 1:1.

Per sfruttare la feature, in ogni caso, tutto quel che si richiede è di mettere i dispositivi vicini durante la procedura, di attivare sia WiFi che Bluetooth e di seguire le istruzioni a schermo; il processo di abbinamento avviene da sé come per HomePod o AirPods. Sembra un processo lungo, ma in realtà è molto banale: facciamo il caso che vogliate passare i dati e la configurazione dell’iPhone su un nuovo iPad Pro. Per autorizzare il ripristino automatico, basta puntare con la fotocamera del telefono il codice che compare sullo schermo di iPad: dopodiché faranno tutto da sé.

L’intervento dell’utente è necessario solo alla fine, quando occorre decidere se abilitare Trova il mio iPhone e i servizi di localizzazione (convenientemente raccolti in un’unica schermata), Apple Pay e Siri. Bastano pochi minuti, e il gioco è fatto.

Video:Disattivare Pubblicità Politiche su Facebook