MacBook Pro con Touch Bar: i primi modelli negli Apple Store

macbookpro2016_inarrivo.jpg
Aggiornamento del 16 novembre

I nuovi MacBook Pro con Touch Bar sono già in consegna prima del previsto, almeno per qualche utente. Ma c'è di più: cominciano a far capolino anche negli Apple Store del mondo.

Le segnalazioni arrivano per lo più dagli Stati Uniti, e la diffusione è a macchia di leopardo. In California, per esempio, si può provare il nuovo modello in diverse location, e la stessa cosa avviene a New York e nel New Jersey. Molti negozi promettono di avere disponibilità già a partire da oggi, ma in altri se ne riparla tra qualche settimana, e comunque non prima del giorno del ringraziamento.

Anche a Hong Kong sono stati segnalati MacBook Pro con Touch Bar ed è evidente che entro Natale la situazione si normalizzerà. E voi? Avete avvistato le nuove macchine negli Apple Store che frequentate? Diteci la vostra nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook, e se vi va, mandate qualche foto: saremo lieti di pubblicarla.

MacBook Pro con Touch Bar: consegne in anticipo già da lunedì 14 novembre


Aggiornamento del 14 novembre 2016

I pre-ordini erano partiti il 27 ottobre, e la consegna era inizialmente prevista tra il 17 e il 25 novembre, e invece i nuovi MacBook Pro saranno già stati consegnati in queste ore. Le cose vanno più speditamente del previsto.

Le stime di Apple sono piuttosto lasche, ma secondo i dati UPS in possesso degli utenti, i primi MacBook Pro con Touch Bar sono in dirittura d'arrivo già oggi 14 novembre. Al momento del lancio, l'attesa era di 2-3 settimane, salita poi a 3-4 settimane poche ore dopo; attualmente ci vogliono in media 4-5 settimane per l'invio del prodotto, ma dipende dal modello. In ogni caso, gli utenti hanno iniziato a ricevere sia il piccolo che il grande, nelle varie configurazioni.

Dal canto nostro, noi attendiamo trepidanti alcuni MacBook Pro con Touch Bar ordinati il giorno dopo l'evento Apple, e dati in consegna tra il 25 novembre e il 2 dicembre. Attualmente nulla si è mosso ma a questo punto viene da pensare che saremo i prossimi. E voi? Avete novità a riguardo? Diteci la vostra opinione nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook.

Le consegne partono prima del previsto

I nuovi MacBook Pro con Barra Touch sono in dirittura d'arrivo, almeno per qualche fortunato utente che l'ha ordinato in anticipo. Apple, infatti, ha dato il via al primo giro di addebiti su carta.

Gli acquirenti del MacBook Pro stanno iniziando a fremere. Sui social network, un numero crescente di utenti inizia a segnalare l'addebito sulla carta di credito da parte di Cupertino, segno che il prodotto è pronto per essere spedito.

Qualcuno scrive su Twitter: "Apple mi ha appena addebitato sulla carta il costo del MacBook Pro 15" 2016. Dovrebbe partire presto. Questo mi garba assai." E qualcun altro gli fa eco: "Mi hanno addebitato stamattina per il nuovo #macbookpro. Sarà mica che lo stanno per spedire?" E così via.

Il che è una buona notizia perché significa che le scorte stanno aumentando in tempi rapidi; calcolate che la data d'inizio consegna più prossima a noi era in teoria fissata al 17 novembre. Per il momento, gli ordini restano "in lavorazione" ma ci si aspetta che passino alla fase della consegna in tempi stretti, forse già nelle prossime ore.

L'unico modello disponibile quasi da subito era quello da 13" privo di Touch Bar, ma probabilmente non avrà un grosso successo; non ha oggettivamente molto senso, al prezzo a cui viene venduto e con la dotazione di cui dispone (niente Touch Bar e processore davvero ridicolo).

Per ora, l'unica consolazione per gli utenti è che almeno gli accessori, i cavi e gli adattatori destinati al nuovo portatile costano un po' meno; niente per cui gridare al miracolo, intendiamoci, ma meglio che niente per un Mac che costa sui 2-3 mila Euro e che non include manco la prolunga del caricabatterie. Sono finiti i tempi in cui Apple infilava gli adattatori direttamente nella scatola: col nuovo corso si paga tutto, e caro.

  • shares
  • Mail