iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2

L'immancabile appuntamento con lo smontaggio dell'ultimo prodotto Apple effettuato da iFixit questa volta si arricchisce di un video che illustra le principali caratteristiche del nuovo iPad 2 confrontandole con quelle della precedente generazione del tablet della Mela.

Lo spessore complessivo è stato ridotto del 33% grazie all'adozione di un display LCD più sottile, 2.4 mm contro i 3.2 mm dell'iPad 1, con un vetro spesso solo 0.62 mm contro i precedenti 0.85 mm, cosa che apparentemente sembrerebbe aumentare la fragilità dell'iPad 2 rispetto al predecessore. Questa ipotesi è tutta da verificare, ma purtroppo nei prossimi giorni assisteremo sicuramente a qualche esperimento poco scientifico pur di dimostrare la tesi.

La batteria interna è adesso suddivisa in tre moduli disposti orizzontalmente, invece dei due disposti verticalmente dell'iPad 1, ma la potenza rimane praticamente invariata, 25 W/h rispetto ai precedenti 24.8 W/h a 3.8 Volt, quindi le straordinarie performance di autonomia sono essenzialmente dovute all'ottimizzazione dell'hardware e del software.

Da una prima analisi compiuta via software sembra che il processore Apple A5 sia prodotto da Samsung e non da TSMC, mentre verrebbe confermata la dotazione di 512 MB di RAM, in ogni caso nei prossimi giorni Chipworks darà il responso definitivo sezionando ed analizzando al microscopio il processore.

iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2
iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2
iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2
iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2
iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2
iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2
iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2
iFixit smonta e analizza il nuovo iPad 2
[via ifixit]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: