iPhone 5C, confermato dal documento sulle condizioni di lavoro in Pegatron

Il documento sulle condizioni di lavoro degli operai negli impianti Pegatron dice molto, pure troppo. E conferma l'iPhone 5C, quello con la scocca colorata.

iPhone-Plastique-Couleurs-Photo

In seguito alle nuove, recenti accuse sulle condizioni di lavoro degli operai presso Pegatron, l'associazione indipendente dei lavoratori China Labor Watch ha subito stilato un documento di 60 pagine -disponibile per il download in formato PDF- che conferma incidentalmente la produzione dell'iPhone in materiale plastico.

Come sottolineato da Computerworld, basta saltare alla sezione del report intitolata July 9, 2013: A day in Pegatron, precisamente a pagina 28, per leggere la testimonianza di un operaio che racconta:

Il lavoro di oggi consiste nell'incollare una pellicola protettiva sulla cover posteriore di plastica dell'iPhone per evitare che si graffi nelle catene di montaggio. Questo modello di iPhone con cover plastica sarà presto rilasciato sul mercato da Apple. Il compito è molto facile, e sono riuscito a portarlo a termine in modo indipendente dopo appena 5 minuti di briefing da parte di un operaio veterano. Mi ci voleva circa un minuo per applicare una pellicola protettiva su una scocca posteriore. Il nuovo telefono non è ancora in produzione di massa, per cui la quantità non è importante. Questo fa sì che il tuo lavoro sia più rilassato di quello dei dipartimenti in cui è già impostata la produzione di massa.

Sapevamo già che Pegatron aveva un ruolo importante nella produzione degli iPhone con scocca colorata in policarbonato, e ora arriva la conferma definitiva dei rumors degli ultimi mesi. Praticamente, ora manca solo l'annuncio ufficiale di Apple, ma per il resto considerate pure il telefono a basso costo cosa fatta.

  • shares
  • Mail