iPad con display OLED: in arrivo nel 2024 grazie a LG

Un iPad con display OLED si profila all'orizzonte. Dovrebbe arrivare nel 2024, grazie al contributo di LG Display.
Un iPad con display OLED si profila all'orizzonte. Dovrebbe arrivare nel 2024, grazie al contributo di LG Display.

È da tempo che Apple vuole portare i display OLED anche su iPad, ma tra alti costi, problemi di approvvigionamento della componentistica e pandemia, non c’era ancora riuscita. Le cose cambieranno però entro un paio d’anno grazie al contributo di LG.

Fino ad oggi costituiva un insormontabile problema logistico e produttivo, ma a breve l’impasse sarà definitivamente superato. LG infatti sta pesantemente investendo nell’espansione dei suoi impianti a Paju, in Corea del Sud. E la maggiore capacità produttiva, manco a dirlo, sarà dedicata alla creazione di pannelli OLED per le prossime generazioni di iPhone e iPad.

Stando alle indiscrezioni più recenti, sembra di capire che LG Display lavorerà in tandem con un altro importante fornitore asiatico, BOE, di cui abbiamo parlato in questi giorni per via del ProMotion Display di iPhone 14.

I vantaggi del display OLED sono noti da tempo: minore impatto della batteria, neri più convincenti e colori più vividi, e abbandono del sistema di retroilluminazione classico dei pannelli LCD. Ma c’è anche un’altra questione, non meno rilevante: Apple sta facendo tutto il possibile per dipendere sempre meno da Samsung, la sua acerrima rivale e principale competitor. Impresa che si è rivelata più difficile del previsto, stanti gli equilibri attuali di mercato e la superiorità tecnologica dell’azienda high-tech sudcoreana.

In ogni caso, sebbene i primi iPad con schermo OLED potrebbero fare capolino già l’anno prossimo, pare di capire che LG non avvierà la produzione di massa a Paju prima del 2024. Ecco perché i rumors si mantengono molto vaghi, e parlano genericamente di un lancio “tra il 2023 e il 2024.”

Sembra passato un secolo da quando, l’anno scorso, LG aveva interrotto la produzione di pannelli LCD e aveva chiuso la divisione smartphone. Ora la società sta legandosi a doppio filo alle fortune di Cupertino, e qualcosa ci dice che l’incursione nel campo dei display OLED potrebbe essere solo l’inizio.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti