Reservation Pass, gli acquirenti in coda per iPhone 6 sapranno se lo scorte bastano

Per vendere i suoi telefoni, quest'anno Apple ha escogitato una tecnica specifica chiamata Reservation Pass che consentirà di sapere in anticipo se le scorte basteranno per tutti gli utenti in coda davanti l'Apple Store.

iphone6


Molti lettori ci stanno scrivendo chiedendo lumi sull'acquisto dei nuovi telefoni presentati da Apple all'evento di due giorni fa. Abbiamo già visto come risparmiare diverse centinaia di Euro (oltrechè l'odioso balzello Franceschini) acqustando i medesimi dispositivi all'estero, ma visto che c'è molto fermento sull'argomento, abbiamo pensato di spiegarvi anche come saranno gestite le code davanti agli Apple Store quest'anno. Per l'occasione, Apple ha lanciato un nuovo sistema di coda virtuale ribattezzato Reservation Pass. Ecco come funziona.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus: all'estero costa meno. Info su prezzi e compatibilità coi gestori italiani

Reservation Pass tiene traccia delle code, confrontando costantemente il numero dei presenti con le informazioni presenti in inventario; ciò consentirà di garantire che ogni singolo cliente riuscirà a portarsi a casa almeno un modello di telefono:

Questo nuovo sistema è chiamato Reservation Pass. Si sincronizza costantemente con le informazioni d'inventario nel retro del negozio e in tempo reale, così che Apple non sia costretta a fornire troppe prenotazioni di prodotti. I clienti ricevono la loro carta di prenotazione digitale via SMS o mail. Una prenotazione dà diritto al cliente di tornare in qualunque momento della giornata per fare i loro acquisti. Anche prima i clienti potevano lasciare la coda, ma la cosa non veniva incoraggiata visto che il sistema di prenotazione fisica non era altrettanto accurato rispetto al nuovo Reservation Pass.

Attualmente, gli addetti Apple Store forniscono un talloncino agli utenti in fila, ma solo agli avventori più prossimi all'acquisto; quelli indietro nella coda spesso devono attendere il loro turno, proprio perché il sistema non è affidabilissimo (noi non abbiamo mai fatto una coda: abbiamo sempre preso il talloncino e siamo tornati in un secondo momento, con più tranquillità, e non abbiamo riscontrato problemi.) Immaginiamo che, con Reservation Pass, tuttavia, sarà necessario prima registrarsi poco prima dall'apertura del negozio.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus saranno pre-ordinabili contemporaneamente in una manciata di paesi dal 12 di settembre, e disponibili a partire dal 19; in Italia i preordini partono il 26 settembre, con disponibilità attorno al 3 ottobre. I prezzi sono salati: 729/839/949€ rispettivamente per l'iPhone 6 da 16/64/128GB e 839/949/1059€ per l'iPhone 6 Plus 16/64/128GB.

Leggi anche: Tim Cook su iPhone 6 e iPhone Plus, sarà "un aggiornamento gigantesco" che convincerà anche gli utenti Android

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: