novità
Speciale

iOS 15 pagina 2

iOS 15 <span>pagina 2</span>

Ultime notizie

Con iOS 15 arrivano importanti aggiornamenti a FaceTime, Messaggi, Mappe e Wallet, oltreché la nuova funzione Concentrazione per ridurre le distrazioni, SharePlay per condividere contenuti in sincrono, e infine maggiore intelligenza on-device per ottenere più informazioni e automatizzare tantissime operazioni ripetitive. Ecco tutte le novità di iOS 15.

“Per molte persone, iPhone è diventato indispensabile,” ha detto Craig Federighi, Senior Vice President of Software Engineering di Apple. E quest’anno abbiamo creato nuovi modi per renderlo ancora più utile nella nostra vita quotidiana “iOS 15 aiuta a restare in contatto condividendo esperienze in tempo reale, offre nuovi strumenti per ridurre le distrazioni e rimanere concentrati, usa l’intelligenza on-device per migliorare l’esperienza nelle foto, e grazie a enormi aggiornamenti in Mappe regala nuovi modi di esplorare il mondo. Non vediamo l’ora che i clienti possano usarlo.”

Con iOS 15 infatti le chiamate FaceTime diventano più intellegibili grazie alle feature di riduzione del rumore ambientale e la modalità ampio spettro, e soprattutto più naturali con le funzioni di condivisione dei contenuti di SharePlay. Le Mappe Apple offrono nuovi modi di interagire con la cartografia digitale e di esplorare il mondo in 3D, l’app Meteo è stata riprogettata con mappe a tutto schermo, e Wallet -l’app che conserva carte d’imbarco, carte di credito e tessere fedeltà- ora include il supporto per chiavi di casa digitali e documenti di identità. Le Notifiche sono state riviste da zero, e ora sono molto più intelligente e meno intrusive. Inoltre, la navigazione in Internet con Safari dovrebbe risultare più semplice e immediata grazie ai nuovi gruppi di tab e all’inedito design della barra delle tab (che però non sono piaciuti tanto ai beta tester). Infine, arrivano nuovi controlli per la privacy in Siri, Mail e in tutto il sistema operativo per proteggere ulteriormente le informazioni e la privacy dell’utente.

iOS 15: Novità di FaceTime

Con FaceTime su iOS 15, l’utente dispone di modalità più naturale per conversare con amici e parenti: grazie all’audio spaziale, per esempio, le voci sembrano provenire dal punto in cui l’interlocutore appare sullo schermo, e inoltre arriva la modalità Ritratto per sfocare lo sfondo e mettere se stessi a fuoco.

Ma l’aspetto più interessante è certamente SharePlay che permette di condividere esperienze mentre si chiacchiera su FaceTime; si può ad esempio ascoltare brani da Apple Music assieme e in sync perfetto, guardare un film o l’episodio di una serie, oppure condividere lo schermo di iPhone, iPad e Mac per visualizzare insieme le applicazioni. SharePlay è disponibile su tutti i dispositivi e computer più recenti di Apple, inclusa Apple TV, e include controlli di riproduzione condivisi per i partecipanti ad una videoconferenza.

SharePlay funziona su AppleTV+, Disney+, ESPN+, HBO Max, Hulu, MasterClass, Paramount+, Pluto TV, TikTok, Twitch, e molti altri servizi integreranno la feature nei prossimi mesi.

Tra le feature più interessanti di FaceTime su iOS 15 segnaliamo:

    • Audio spaziale:  Crea un campo sonoro che separa le singole voci e dà l’impressione che provengano proprio dalla persona che parla in una conferenza FaceTime. Disponibile solo sui modelli di iPhone con chip A12 Bionic e successivi.
    • FaceTime con Tutti: Grazie ai Link di FaceTime si può invitare chiunque, anche se ha Android o Windows, ad una conversazione FaceTime.
    • SharePlay: Consente di guardare assieme film, serie TV, ascoltare musica, condividere lo schermo con controlli condivisi e in perfetto sync per tutti i partecipanti. I controlli dinamici del volume regolano automaticamente l’audio per sentire la voce di chi è in videochiamata anche durante una scene più rumorose; e mentre ascoltate musica insieme, chiunque nella call può aggiungere brani alla coda condivisa.

iOS 15: Notifiche

iOS 15: Notifiche

Le notifiche sono state riprogettate dalle fondamenta, e ora includono la foto dei contatti, icone più grandi per le app e soprattutto la funzione di raggruppamento di quelle meno urgenti ritardandole o mostrandole quando è più opportuno, per esempio la mattina prima del lavoro o la sera quando ci stiamo rilassando. Grazie all’intelligenza on-device, le notifiche vengono mostrate “in base alla priorità, con le più rilevanti in cima, e in base alle interazioni dell’utente con le app. I messaggi urgenti vengono consegnati all’istante, così le comunicazioni importanti non finiscono nel riepilogo, e le app e i thread dei messaggi possono essere facilmente silenziati per l’ora successiva o per l’intera giornata.”

Tra le feature più interessanti delle notifiche di iOS 15, segnaliamo:

    • Nuova Interfaccia: Le notifiche sono più grandi e comprensibili. Tutte le mattine e le sere, o all’ora prestabilita, si può avere un riepilogo delle notifiche ricevute durante la giornata; si può silenziare qualsiasi app o thread di messaggi temporaneamente, per un’ora o per l’intera giornata, e se un thread è molto attivo e non state partecipando alla conversazione, vi verrà suggerito di silenziare le notifiche.
    • Notifiche urgenti: Le notifiche davvero importanti, tipo la webcam di videosorveglianza, l’avviso di una possibile frode, l’uber che vi aspetta etc- viene sempre mostrate all’istante.

Full Immersion su iOS 15

iOS 15 introduce diversi strumenti per concentrarsi e a ridurre inutili distrazioni. La nuova funzione Full Immersione filtra le notifiche e le app in base ai contenuti su cui l’utente vuole focalizzarsi.

Cosa che può essere ottenuta accedendo alle impostazioni di concentrazione predefinite (Lavoro, Personale, Sonno, Guida, e così via) oppure con impostazioni personalizzate. I suggerimenti di Concentrazione sono basati sulle abitudini dell’utente, per esempio le ore di lavoro o i momenti di relax prima di andare a dormire. E se si hanno più dispositivi Apple, basta impostare la funzione su uno solo per applicare le stesse regole anche agli altri, in modo automatico.  Quando la modalità Concentrazione di un utente blocca le notifiche in arrivo, e il suo stato (“Giacomo ha attivato la modalità Non Disturbare”) viene mostrato in automatico nei Messaggi al mittente, informandolo che l’utente non è al momento raggiungibile. Tuttavia, in caso di urgenze, si può comunque “bucare” il sistema e parlare con il destinatario.

iOS 15: Spotlight

Con iOS 15, Spotlight diventa ancora più smart; grazie all l’intelligenza on-device (il che significa che i vostri dati non escono dal telefono) può frugare tra le foto per località, persone, scene o oggetti, e con Testo Attivo può leggere i testi digitati e scritti a mano presenti nelle foto. E se serve, può anche ricercare immagini su Internet e nuovi risultati multimediali per attori, musicisti, serie TV e film. E quando si cerca un contatto, ora appaiono anche le conversazioni recenti, le foto condivise e persino la sua posizione, se è condivisa con Dov’è.

Infine, Con Spotlight si può ricercare sul web le immagini di persone, animali, monumenti e molto altro. Basta un tocco.

iOS 15: App Foto

L’app Foto di iOS 15 è stata rivista per aggiornare la funzione Ricordi con un nuovo look, un’interfaccia interattiva e una maggiore integrazione con Apple Music; con l’intelligenza on-device, infatti, riesce ad offrire suggerimenti di brani personalizzati da usare come sottofondo per ogni singolo Ricordo. Per usare questa funzione, tuttavia, occorre aver sottoscritto un piano a pagamento.

Tra le altre feature dell’app Foto su iOS 15, segnaliamo:

    • Suggerimenti di brani in Ricordi: Ricordi vi suggerisce una raccolta di brani su Apple Music in base ai vostri gusti musicali da abbinare a foto e video.
    • Nuova Interfaccia di Ricordi: Ricordi ha un nuovo aspetto che include schede animate con titoli smart e adattivi, nuovi stili per animazioni e transizioni, e collage di immagini per un risultato di qualità cinematografica grazie a 12 nuovi look e temi. Con un tocco si può mettere in pausa, rivedere l’ultima foto, passare a quella successiva o saltarne un po’: la musica non si ferma e le transizioni si regolano in automatico per rimanere in sync con l’accompagnamento. E dopo la riproduzione di un ricordo, vengono suggeriti altri ricordi correlati da guardare.
    • Più Prestazioni: Quando si passa a un nuovo dispositivo, Foto di iCloud si sincronizza più velocemente per dare subito accesso alla Libreria, e l’identificazione dei volti nell’album Persone ora è più precisa.
    • “Mostra Meno”: Toccando “Mostra meno” si chiede a Foto di mostrare meno scatti relativi a una data, un posto, una vacanza o una persona particolare.

iOS 15: Mappe

Mappe in iOS 15 ora mostra un mappamondo 3D interattivo molto particolareggiato, e ricco di quartieri, edifici, centri commerciali e edifici 3D, catene montuose, deserti, foreste, oceani, alberi, monumenti e così via, oltreché una nuova modalità notturna al chiaro di luna.

La navigazione dettagliata sarà disponibile inizialmente per un gruppo limitato di città, inizialmente San Francisco, Los Angeles, New York e Londra, ma sarà presto estesa anche ad altri toponimi. Tra le altre feature più significative, troviamo:

    • CarPlay: Durante la guida Mappe mostra a colpo d’occhio com’è il traffico, eventuali incidenti, e altri dettagli utili come le corsie per svoltare, le piste ciclabili, le corsie preferenziali per autobus e taxi, gli spartitraffico e le strisce pedonali. E in prossimità di uno svincolo complicato, Mappe passa a una prospettiva 3D a livello strada per aiutarvi a imboccare la corsia giusta.
    • Trasporti Pubblici: La mappa dei trasporti pubblici è stata riprogettata per sfruttare meglio i nuovi dettagli delle città, e ora mostra anche i percorsi principali di autobus, treni, tram. Con un tocco si può vedere gli orari di tutte le partenze nei paraggi. E quando è ora di scendere, Mappe vi avvisa che la vostra fermata è prossima.
    • Ricerca migliorata: Se cercate un ristorante, potete filtrare i risultati per tipo di cucina, o vedere solo quelli che offrono il servizio da asporto o sono aperti in quel momento. Impostazioni analoghe per farmacie, gommisti e così via.

iOS 15 Wallet

Dopo le chiavi dell’auto digitali dell’anno scorso, Wallet in iOS 15 introduce il supporto per altri tipi di chiavi, inclusa la porta di casa, dell’ufficio e della camera d’albergo. E negli USA si potrà aggiungere perfino patente o carta d’identità. Nel dettaglio:

    • Chiavi di Casa e Ufficio: Quando aggiungi le chiavi di casa o dell’ufficio su Wallet (in quest’ultimo caso, si aggiunge il badge aziendale), basta un tocco su iPhone o su Apple Watch per aprire le serrature HomeKit.
    • Chiavi Hotel: La chiave della vostra stanza d’albergo diventa virtuale. Dopo aver prenotato, è sufficiente aggiungere la chiave su Wallet e usarla per fare il check-in, saltando così la file al concierge,
    • Chiavi Auto: Ora è possibile aprire l’auto e avviarla senza dover sfilare iPhone dalla tasca o dalla borsa. Anzi, è possibile perfino aprirla, far suonare il clacson, accendere il riscaldamento o aprire il bagagliaio usando i controlli in Wallet da remoto; basta essere in prossimità del veicolo.
    • Archiviazione Automatica: Finalmente le carte d’imbarco e i biglietti usati vengono spostati automaticamente in un elenco a parte, così che tra i documenti avrete solo quelli che servono al momento. Infine, è possibile scaricare in un colpo solo più biglietti, anziché uno alla volta.

iOS 15: Safari

Safari, il browser integrato in iOS 15, include un nuovo e controverso design che dovrebbe rendere più facile selezionare i controlli con una sola mano e mette in primo piano i contenuti. La nuova barra delle tab, più compatta e leggera, fluttua in fondo al display per aiutare l’utente a passare da un pannello all’altro. I gruppi di tab permettono di salvarle e accedervi facilmente in qualsiasi momento su iPhone, iPad e Mac. Inoltre, la pagina iniziale diventa personalizzabile: Si può impostare un’immagine come sfondo e scegliere nuove sezioni da visualizzare, tra cui “Resoconto sulla privacy”, “Suggerimenti di Siri” e “Condivisi con te”.

iOS 15: Messaggi

iOS 15 Messaggi

I contenuti che i vostri contatti vi inviano ora appaiono in automatico nella nuova sezione “Condivisi con te” dell’app Foto, Safari, Apple Music, Apple Podcast e nell’app Apple TV, per poterli ritrovare al volo. Se uno di questi contenuti è davvero importante, ora potete metterlo in evidenza in Messaggi e apparirà ai primi posti nella sezione “Condivisi con te”, nella ricerca di Messaggi e nella vista Dettagli della conversazione.

iOS 15: Siri

Siri offre la funzione Annuncia Notifiche che legge le notifiche in arrivo, quando sono connessi auricolari e cuffie AirPods, e include la possibilità di condividere ciò che appare sullo schermo con un semplice comando vocale.

Nella stragrande maggioranza dei casi, nei dispositivi con Neural Engine, l’audio delle richieste vocali viene elaborato direttamente su iPhone, il che significa più privacy e sicurezza per gli utenti e soprattutto Siri  funziona anche senza Internet.

Inoltre, più comandi vocali impartite, e più Siri riesce a riconoscere e interpretare sempre meglio le richieste, imparando i nomi dei contatti più frequenti, le nuove parole che digitate e gli argomenti delle vostre letture.

Infine, Siri sa anche quel che compare sullo schermo, e ne tiene conto per inviare un messaggio o far partire una chiamata. Per esempio, se avete aperto la scheda di un’amica nell’app Contatti, la conversazione con un collega in Messaggi o la notifica di un messaggio o di una chiamata persa dalla dolce metà, basta dire “Invia un messaggio dicendo che sto arrivando” e Siri lo invierà alla persona giusta. E non solo: ora Siri riesce ancora meglio a tenere il filo tra una richiesta e l’altra; quindi potreste chiedere “Mostrami il ristorante cinese più vicino” e aggiungere dopo “Quanto tempo ci vuole per arrivarci?” e Siri capirà il collegamento.

iOS 15 Privacy

iOS 15 introduce controlli per la privacy più robusti per aiutarvi a proteggere le informazioni sensibili. Grazie al riconoscimento vocale on‑device, l’audio delle richieste a Siri viene elaborato direttamente; con la funzione di protezione della privacy di Mail, invece, Apple impedisce al mittente di sapere se un’email è stata aperta e nasconde gli indirizzi IP in modo che non possa sapere la posizione dell’utente o utilizzarla per creare un profilo. Nel dettaglio:
    • Resoconto Privacy: In Impostazioni c’è una sezione che conteggia quante volte le app hanno avuto accesso alla informazioni sensibili come posizione, foto, fotocamera, microfono e contatti negli ultimi sette giorni. Mostra anche quali app hanno contattato domini di terze parti e a quando risale l’ultimo contatto. Il copia incolla diventa più sicuro, perché i contenuti da un’altra app non possono essere letti senza una esplicita autorizzazione.

iOS 15 Altre Feature

  • iCloud+ offre tutte le solite opzioni di iCloud insieme a nuove funzioni aggiuntive tra cui “Nascondi la mia e-mail”, il supporto esteso per i video sicuri di HomeKit, e iCloud Private Relay, un nuovo servizio per garantire la privacy online.Chi ha già un abbonamento iCloud passerà automaticamente ad iCloud+ quest’autunno. Fate clic qui per conoscere tutti i dettagli del servizio.
  • L’app Salute propone un nuovo tab per condividere i dati sulla propria salute con parenti, persone che si occupano dell’assistenza o medici.
  • L’app Dov’è include la possibilità di localizzare un dispositivo o computer, anche se è stato spento o inizializzato, e anche la posizione in live-streaming con amici e parenti che decidono di condividere la propria posizione.
  • L’app Traduci ha una nuova funzione di traduzione in tempo reale che rende più fluide e naturali le conversazioni tra persone che parlano lingue diverse.
  • Setup di iPhone rende più semplice effettuare la configurazione iniziale di iPhone, grazie ad una quantità temporanea ma illimitata di spazio disponibile su iCloud.
  • Le impostazioni di Accessibilità su iPhone ora permettono di usare VoiceOver per esplorare ulteriori informazioni su persone, testo, dati di tabelle e altri elementi nelle immagini rispetto al passato. E per chi ha difficoltà uditive, arrivano nuovi apparecchi acustici bidirezionali “Made for iPhone.” Con Azioni sonore per Controllo interruttori ora si può usare i suoni della bocca, come “clic”, “pop” e “i”, per controllare iPhone senza bisogno di tasti, interruttori o complessi comandi vocali.
  • Memo Vocali: Ora supportano Velocità di riproduzione accelerata o rallentata, opzioni di condivisione di più memo contemporaneamente, e salto delle parti silenziose (Memo Vocali analizza le registrazioni e con un tocco salta in automatico le parti di silenzio).
  • Widget: Arrivano nuovi Widget come Dov’è (per controllare direttamente dalla schermata Home dove si trovano le persone e gli oggetti), Contatti (per restare in contatto con parenti e amici direttamente dalla schermata Home) Game Center (“Continua a giocare” mostra i titoli compatibili con Game Center a cui hai giocato di recente mentre “Giocato dai tuoi amici” fa scoprire nuovi giochi in uso dagli amici), App Store (storie, raccolte e eventi in‑app del pannello Oggi), Mail (per controllare la posta), Sonno (per conoscere i dati del riposo).
  • Fotocamera: La modalità Panorama ha una distorsione geometrica più gradvole e fotografa meglio i soggetti in movimento, riducendo al contempo il rumore e il banding. Basta inoltre scorrere verso l’alto o il basso mentre registrate un video QuickTake, per effettuare uno zoom del soggetto inquadrato.
  • Memoji: Arrivano tante novità come nuove opzioni di abbigliamento e occhiali per i vostri Memoji, eterocromia (due occhi di colore diverso), nuovi adesivi Memoji e nuove opzioni a tema accessibilità (impianti cocleari, cannule per l’ossigeno e un casco di protezione).
  • 5G: Con iOS 15 migliora la connettività di ultima generazione per funzioni quali il backup su iCloud e il ripristino da un backup di iCloud, lo streaming di audio e video nelle app Apple e il download di contenuti Apple TV+ ad altissima qualità, la sincronizzazione di immagini nella libreria Foto di iCloud e il download di modelli di apprendimento automatico. Inoltre la serie iPhone 12 dà priorità automatica al 5G quando il Wi‑Fi è lento o non sicuro.

iOS 15 Compatibilità

Ecco l’elenco completo degli iPhone compatibili con iOS 15:

    • iPhone 13 (tutti i modelli)
    • iPhone 12 (tutti i modelli)
    • iPhone 11 (tutti i modelli)
    • iPhone‌ XS
    • iPhone‌ XS Max
    • iPhone XR
    • iPhone‌ X
    • iPhone‌ 8
    • iPhone‌ 8 Plus
    • iPhone‌ 7
    • ‌iPhone‌ 7 Plus
    • iPhone‌ 6S
    • iPhone‌ 6S Plus
    • iPhone SE‌ (prima generazione)
    • iPhone SE‌ (seconda generazione)
    • iPod Touch (settima generazione)

iOS 15: Quando Arriva

La data di rilascio di iOS 15 non è ancora stata comunicata. Tuttavia, è noto che la versione definitiva è attesa tra settembre e novembre 2021.