Quanti anni dura un iPhone, prima di doverlo cambiare?

Quanto dura un iPhone e dopo quanti anni va cambiato? Abbiamo fatto i conti, dati alla mano, e la risposta vi sorprenderà.
Quanto dura un iPhone e dopo quanti anni va cambiato? Abbiamo fatto i conti, dati alla mano, e la risposta vi sorprenderà.

Quanto dura un iPhone in media? E dopo quanti anni diventa necessario sostituirlo? È vera la leggenda che iPhone dura più un Android? Per rispondere a questa domanda dobbiamo guardare la tabella dell’ultima versione di iOS supportata da ogni singolo modello.

Quand’è che iPhone diventa vecchio?

Al di là delle esigenze personali, possiamo dire che un iPhone diventa vecchio quando non assolve più ai suoi compiti. Se non può più scaricare, aggiornare e utilizzare app e servizi diventa oggettivamente un po’ inutile. Perché in effetti può solo telefonare e poco più.

E questo fenomeno si configura quando l’ultima versione del sistema operativo installaibile è talmente vecchia che le applicazioni e i servizi online cessano di funzionare. Ovviamente si tratta di un processo graduale, ma fisiologico e caratterizzato da andamento esponenziale.

Dunque, in ultima istanza, il livello di obsolescenza di un iPhone è direttamente collegato con gli anni che ha e con l’ultima versione di iOS che supporta.

iPhone Vs. Versione iOS Supportata

Grazie a questa tabella siamo in grado di scorgere a colpo d’occhio che, ad esempio, per poter installare iOS 16 serve almeno un iPhone 8. iPhone 6S Plus e iPhone 7 si sono fermati ad iOS 15; e iPhone 6s e iPhone 5s sono fermi vincolati a iOS 12.

Si nota anche che, più o meno, tra la versione iOS originale e quella finale passano circa 7-9 anni prima di perdere la compatibilità con un numero significativo di applicazioni.

C’è da dire però che, già dopo 4 anni, le prestazioni calano in modo drammatico. Un po’ per l’avanzamento della tecnologia, e un po’ per il fatto che app e iOS diventano sempre più pesanti ed esigenti. Insomma, è come se fossero due treni che vanno in direzione opposta: l’obsolescenza da una parte e l’avanzamento tecnologico dall’altra.

Quanto Tenere un iPhone Prima di Cambiarlo?

Dunque possiamo rispondere così alla fatidica domanda. Quanto dura un iPhone, ipotizzando di comprare ora l’ultimo modello?

  • Da 1 a 4 anni: Durata media, si ottiene sempre il massimo delle prestazioni e della compatibilità. Rallentamenti contenuti. Secondo noi questa è la scelta migliore tra usabilità e funzionalità.
  • Da 4-9 anni: Utenti che stiracchiano al massimo la durata del telefono per massimizzare l’investimento. Non gli interessa di notare evidenti rallentamenti, e di vedere che le feature più interessanti e le tecnologie più innovative sono esclusiva di tutti gli altri modelli.
  • Oltre 9 anni: Le vostre esigenze sono davvero ridotte all’osso, e complimenti per aver saputo far durare così a lungo un iPhone!

Considerate inoltre che ci sono dei casi particolari. Ad esempio, quest’anno per via della penuria di chip, dell’invasione russa in Ucraina e dei postumi della pandemia, iPhone 14 e iPhone 14 Plus includono un processore dell’anno scorso, l’A15 Bionic. Lo stesso di iPhone 13. Dunque, è lecito aspettarsi che il supporto per questo processore sarà un po’ più stiracchiato in là negli anni.

Tradotto in soldoni, acquistare un iPhone 13 ora (che tra l’altro si trova super scontato) ha ancora più senso perché questo processore sarà supportato per molti anni a venire. I destini di iPhone 13 e iPhone 14 sono legati a doppio filo e, dovessimo azzardare, diremmo che saranno supportati almeno fino a iOS 22 o iOS 23. E ritorniamo al dunque: non ha davvero senso acquistare iPhone 14 quando, con 5-800€ in meno, si prende un iPhone 13 che è praticamente identico.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti