QR code per la pagina originale

macOS Big Sur, la soluzione di Apple agli errori durante l’installazione

Problemi di download ed errori di installazione stanno rovinando la giornata a chi tenta di aggiornare a macOS Big Sur. La soluzione.

,

Aggiornamento del 20 novembre 2020

Come anticipato da Melablog, nei giorni scorsi Apple ha reso disponibile la versione definitiva di macOS Big Sur. Diversi utenti tuttavia hanno sperimentato lentezza e difficoltà nel download, e strani errori in fase di installazione.

Dal momento del rilascio in poi, il picco di download deve aver messo in crisi i server di Cupertino, tant’è che in serata si è verificato una serie di contrattempi a catena. Disservizi si sono registrati su iCloud, iMessage, FaceTime e sul backend di aggiornamento software dalle 19 alle 2.15 di stamane.

Disservizi a Raffica

“Ha interessato alcuni utenti” si legge sul sito dello Stato dei Sistemi Apple; “gli utenti potrebbero non essere stati in grado di scaricare aggiornamenti software macOS sui computer Mac.” E infatti è andata proprio così. Durante la notte orde di utenti impazienti hanno dovuto riprendere diverse il download di Big Sur che per un motivo o per l’altro si interrompeva all’improvviso.

E poiché nel frattempo è caduto pure il sito dedicato agli sviluppatori Apple, si sono verificate difficoltà perfino per aprire applicazioni di terze parti. Una cosa che ha inferocito parecchi: praticamente per 10-20 minuti i Mac sono risultati inutilizzabili.

Non è chiaro cosa abbia causato questo caso, ma a quanto pare i problemi non si sono esauriti. A tutt’oggi infatti persistono per alcuni che, nella migliore delle ipotesi, non riescono ancora a scaricare macOS Big Sur. Nella peggiore, si ritrovano col Mac completamente bloccato.

Leggi anche: macOS Big Sur, problemi di download e blocco schermata nera

La Soluzione Ufficiale

Apple ha rilasciato una serie di indicazioni ufficiali per tentare di recuperare i Mac che sono rimasti bloccati su schermata nera in seguito all’aggiornamento a macOS Big Sur. In particolar modo per gli utenti su MacBook Pro 2013 e 2014 . Da Cupertino suggeriscono di agire così:

  1. Premete e tenete premuto il pulsante di accensione del Mac per almeno 10 secondi, poi rilasciatelo. Se il Mac si accenderà, poi dovrebbe comunque spegnersi: è normale.
  2. Disconnettete tutte le periferiche esterne, inclusi display, accessori USB, memory card SDXC etc.
  3. Se il problema persiste, effettuate un reset dell’SMC
  4. Se il problema persiste, effettuate un reset anche di NVRAM o PRAM (qui trovate la pagina di supporto Apple)

E se neppure così sortite l’effetto desiderato, per il momento non c’è altro da fare che contattare il supporto Apple. Allo stato attuale, dunque, il nostro consiglio -soprattutto se avete macchine più datate- è di aspettare ad installare l’aggiornamento. Lasciate perdere, fidatevi di noi.

Per quanti invece hanno ancora difficoltà a scaricare Big Sur, abbiamo due suggerimenti (letti qua e là sul Web) che potrebbero rivelarsi risolutivi:

Video:macOS Big Sur su iPad