MacBook Pro Pieghevole: un concept mostra come potrebbe essere

Sappiamo che Apple sta esplorando l’ipotesi di creare un MacBook pieghevole. Un concept rivela che feature potrebbe avere.

Sappiamo che Apple sta esplorando l’ipotesi di creare un MacBook pieghevole. Un paio di concept svelano feature, design e caratteristiche di questo strano dispositivo.

Nei giorni scorsi, un  noto analista ha avanzato un’ipotesi a cui non eravamo preparati: il reparto Ricerca & Sviluppo di Apple starebbe sperimentando una sorta di MacBook Fold con display da 20″ 4K pensato per un uso ibrido: come notebook con tastiera virtuale full-size, e come monitor quando è piegato e connesso a una tastiera fisica.

La soffiata proviene da una fonte ritenuta affidabile, e pertanto l’indiscrezione appare fondata. La domanda dunque è lecita: che aspetto avrebbe un laptop così? I designer hanno cercato di rispondere a questa domanda, e le risposte sono state diverse.

Per esempio, Majin Bu ha immaginato un computer con tastiera fisica in cui lo schermo pieghevole sostituisce praticamente il sistema di cardini attuale. Questa soluzione ibrida permetterebbe di avere un po’ di spazio display in più da usare per controlli specifici tipo Touch Bar, mantenendo al contempo un elevato livello di ergonomia dato dai tasti fisici.

Un altro concept, creato stavolta da Astropad, invece, mostra un Mac con schermo pieghevole Touch in cui la tastiera è virtuale; un approccio che da una parte sembra fantascientifico, ma dall’altra poco praticabile e di scarsa ergonomia. Tanto più che Apple ha già esplicitamente confermato di non avere la minima intenzione di creare un Mac Touch. “Ci sembra che l’ergonomia di usare un Mac risieda nel fatto che le mani sono poggiate su una superficie” ha spiegato Craig Federighi tempo addietro. “E che alzare il braccio per toccare uno schermo è una cosa molto cosa molto faticosa da fare.”

Ma forse la domanda è malposta; forse Apple non sta pensando ad un Mac, quanto piuttosto ad un iPad pieghevole che alla fine è grossomodo la stessa cosa: dopotutto, il processore è il medesimo. L’unica certezza è che un dispositivo simile non arriverebbe prima del 2025-2026; sempreché si arrivi mai a lanciarne uno, si intende.

Ti potrebbe interessare