iPhone 14 Pro: i render 3D confermano il design frontale

Due fuori, di cui uno a forma di “pillola”, al posto della tacca. Sì, ma sarà una esclusiva di iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max.

Passato il primo evento Apple del 2022, l’attenzione è ora – come prevedibile – rivolta agli smartphone della linea “iPhone 14”. Salvo sorprese, l’azienda di Cupertino presenterà i quattro nuovi device tra settembre e ottobre, come da tradizione. Per quanto riguarda il design, i rumor vanno tutti nella stessa direzione: Apple ritoccherà solo il look dei due modelli Pro.

Stando alle ultime indiscrezioni, nel 2022 non ci sarà un “iPhone Mini”. Ma questa non è l’unica novità della line-up. Secondo gli insider, iPhone 14 Pro e 14 Pro Max saranno gli unici equipaggiati con il chip A16 Bionic e avranno un design ritoccato dove necessario. Sulla parte superiore del display, al posto della tacca ci saranno due fuori, di cui uno con una forma più allungata. Tutti oggi la chiamano “pillola”.

I render tridimensionali diffusi poche ore fa da 91mobiles (basati su disegni CAD ritenuti più che affidabili) confermano tutte le voci di corridoio. Il due fori ci sono, lo stesso non si può dire dell’amato/odiato notch.

iPhone 14 Pro Render
© 91Mobiles
iPhone 14 Pro Render
© 91Mobiles
iPhone 14 Pro Render
© 91Mobiles
iPhone 14 Pro Render
© 91Mobiles

Da notare è anche la presenza del vano SIM, posizionato sul lato sinistro dello smartphone (proprio come su iPhone 12 e successivi). Smentite dunque, al momento per il momento, le voci di una gamma compatibile unicamente con il formato eSIM.

iPhone 14 Pro e Pro Max saranno davvero così? I più noti nomi del settore ne sono abbastanza convinti, ma per la certezza bisogna attendere ancora qualche mese.

Ti potrebbe interessare
Crucial BX500 480GB: sostituisce l’HD del Mac con un SSD
Accessori Apple

Crucial BX500 480GB: sostituisce l’HD del Mac con un SSD

Se hai bisogno di sostituire il vecchio HD del Mac con un più performante SSD, questa è l’occasione che cercavi. Il Crucial BX500 da 480GB costa solo 48€ e ha super prestazioni. In alternativa, puoi infilarla in un economico case USB da 2,5″ (se ne trovano a 10€ su Amazon) e trasformarlo in un SSD